Domenica 8 Settembre 2019, 00:00

Scomparsi Piacenza, le lacrime di Sebastiani dopo l'arresto: «L'ho uccisa, ma l'amavo»

Le lacrime di Sebastiani dopo l'arresto: «L'ho uccisa, ma l'amavo»

di Giuseppe Scarpa

«Ho perso la testa e l'ho uccisa». Ha farfugliato ai carabinieri. È crollato l'assassino di Elisa Pomarelli, Massimo Sebastiani, operaio di 45 anni. Un gesto d'impeto poi la decisione di nascondersi. A partire da quel 25 agosto. La data che segna la fine di tutto. Il pranzo con la donna, la lite, l'uccisione e il tentativo maldestro di non farsi trovare dalle forze dell'ordine. Mentre i militari setacciavano la zona a sud di Sariano, nei boschi dove i sentieri portano al monte Moria, lui, braccato, viveva...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Scomparsi Piacenza, le lacrime di Sebastiani dopo l'arresto: «L'ho uccisa, ma l'amavo»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER