Sardegna zona bianca si blinda, Solinas: «Dalla prossima settimana test rapido per chi entra»

Mercoledì 3 Marzo 2021
Solinas: «Dalla prossima settimana test rapido per chi entra in Sardegna»

«Dalla prossima settimana iniziamo a testare chi entra in Sardegna». Lo ha annunciato il presidente della Regione Christian Solinas a Un giorno da pecora, trasmissione radiofonica in onda su Rai Radio Uno. La Regione è l'unica in Italia a essere in zona bianca per il basso numero di contagi. E questo permette ai cittadini di avere meno limitazioni, anche per quanto riguarda agli spostamenti.

Secondo quanto riportato da Solinas, da lunedì 8 marzo chi vuole entrare nell'isola dovrà effettuare il test rapido. «Se il risultato è negativo - aggiunge Solinas -. si accede tranquillamente. In caso di positività scattano i protocolli previsti».

Sardegna prima “zona bianca”: coprifuoco alle 23,30, ristoranti aperti la sera fino alle 22, bar e pub fino alle 21

Il governatore ha poi dichiarato che in vista dell'estate si prevede di far entrare in Sardegna chi è vaccinato contro il Covid o chi si presenterà con un certificato di negatività al coronavirus. Quanto alla decisione di attivare da lunedì test rapidi agli sbarchi, il governatore ha sottolineato di voler agire in questo modo anche perché, essendo la Sardegna una delle poche regioni bianche d'Europa, è prevedibile che questo avrà una ricaduta positiva in termini di prenotazioni. Quindi, proprio per garantire una stagione in sicurezza, «stiamo insistendo - ha spiegato - per avere la possibilità di investire in una campagna massiccia di vaccinazione ed è per questo che abbiamo attivato oltre cinquanta punti per le somministrazioni così da poter immunizzare tutta la popolazione in 30, 45 giorni». In questo modo, è il suo auspicio, «la Sardegna sarebbe la prima Isola di queste dimensioni interamente immunizzata».

 

Cosa si può fare in zona bianca

La Sardegna è stata la prima Regione in Italia a essere entrata in zona bianca. E questo accade quando c'è un Rt, l'indice di contagiosità del coronavirus, inferiore a 1 e un’incidenza di non più di 50 casi Covid ogni 100mila abitanti per 3 settimane. Nell'isola con capoluogo Cagliari la misura sarà in vigore fino al 15 marzo. Quelle che seguono sono le principali misure in vigore:

 

  • Ristoranti aperti fino alle 23
  • Bar e pub aperti fino alle 21
  • Coprifuoco dalle 23.30 fino alle 5 del mattino
  • riaprono scuole e università con lezioni in presenza
  • riaprono musei, teatri, cinema, sale da concerto, centri sportivi al chiuso, impianti sciistici

Ultimo aggiornamento: 15:31 © RIPRODUZIONE RISERVATA