Vaccino, in Lombardia algoritmo individua per nome le persone da 18 a 79 anni che hanno priorità

Mercoledì 3 Marzo 2021
Vaccino, in Lombardia algoritmo individua per nome le persone da 18 a 79 anni che hanno priorità

Come stabilire chi ha priorità nella vaccinazioneUn algoritmo sviluppato dagli statistici dell'Università Milano Bicocca individua per nome e cognome le persone da 18 a 79 anni che hanno la priorità al vaccino in base al loro profilo clinico. L'indice di fragilità è stato calcolato incrociando le informazioni della Banca dati assistiti delle regioni con i flussi di sorveglianza dei tamponi, dei ricoveri e dei decessi per Covid nella prima ondata e nella seconda. L'applicazione di questo sistema - spiegano i ricercatori - consente di evitare centinaia di intubazioni e decessi. L'algoritmo, adottato dalla Lombardia, verrà comunicato al Ministero della Salute.

 

Varianti, l'Iss: sono il 60% dei casi, brasiliana in Lazio e Umbria, Marche e Toscana

Covid, Bassetti: «Vacciniamo tutti i giocatori di serie A (che sono meno di 600...)»

 

Ultimo aggiornamento: 15:01 © RIPRODUZIONE RISERVATA