Coronavirus, in Umbria donna in isolamento: boom di chiamate al numero verde

Sabato 22 Febbraio 2020
Coronavirus, un caso sospetto in Umbria: donna in isolamento

Un caso «sospetto» legato al coronavirus è stato segnalato in Umbria. Lo ha reso noto la Regione al termine della riunione della task force che si è tenuta al centro di protezione civile di Foligno. Si tratta - è stato spiegato - di un caso «da subito monitorato dai servizi sanitari territoriali». Riguarda un soggetto, ora in isolamento, ospitato in una piccola struttura ricettiva umbra.

La persona - sempre in base a quanto reso noto dalla Regione - «presenta sintomi respiratori e avrebbe avuto contatti in tempi recenti con un soggetto che appare abbia contratto l'infezione da coronavirus in Lombardia». La Regione precisa che le organizzazione sanitarie regionali si sono attivate per «ospedalizzare la persona con i sintomi e mettere in sicurezza tutti i contatti, al fine di annullare il rischio della collettività». Nessuna indicazione è stata fornita sull'identità del soggetto e sulla località umbra dove si trovava. La riunione della task force è stata presieduta dalla presidente della Regione Umbria, Donatella Tesei. Hanno partecipato ai lavori il prefetto di Perugia, Claudio Sgaraglia, e il direttore regionale alla Sanità, Claudio Dario.
 

 

Ultimo aggiornamento: 23 Febbraio, 12:59 © RIPRODUZIONE RISERVATA