Salvini-Di Maio-Conte, vertice notturno a palazzo Chigi su Tav e autonomia

PER APPROFONDIRE: autonomia, tav
Tav e autonomia vertice notturno, Salvini e Di Maio vedono Conte

di Marco Conti

Vertice notturno a palazzo Chigi mercoledì sera per cercare di allentare la tensione sempre più alta tra gli alleati di governo. Matteo Salvini e Luigi Di Maio sono a colloquio con Giuseppe Conte. E' il primo summit dei leader dopo il risultato delle elezioni regionali in Sardegna che hanno visto il crollo dei 5Stelle.

«Vertice a tavola con i vicepresidenti Luigi Di Maio e Matteo Salvini per parlare di investimenti, decreto sblocca cantieri, autonomia regionale», scrive su Twitter il presidente del Consiglio, pubblicando la foto del dolce mangiato al termine della cena a Palazzo Chigi, un vassoio di frappe, tipiche del Carnevale.

 

«Codice degli appalti, parola d'ordine semplificazione, sbloccare opere pubbliche e cantieri, corsia veloce per l'autonomia». Questi alcuni dei temi affrontati dai tre esponenti di governo, secondo fonti di palazzo Chigi. Il vertice è stato convocato dal premier, spiegano ancora fonti di palazzo Chigi, sottolineando come da parte di Conte ci sia la volontà di accelerare sul dossier investimenti e sul provvedimento sblocca-cantieri.

Ma oggi è arrivata anche l'ennesima bocciatura da parte dell'Ue e Salvini è in pressing su premier e alleati perché si risponda accelerando su Tav e cantieri. Una prima risposta sarà al Consiglio dei ministri di giovedì con il nuovo codice degli appalti. Ma ad alzare la tensione ha contributo non poco la riunione, avvenuta mercoledì, di Salvini al Viminale con i governatori del Nord per spingere sull'autonomia, una vera e propria sfida ai pentastellati.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 27 Febbraio 2019, 22:04






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Salvini-Di Maio-Conte, vertice notturno a palazzo Chigi su Tav e autonomia
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2019-02-28 08:27:06
Sembrerebbe che il Premier Signor Conte al termine dell’incontro con i vice-Premier Signori DiMaio e Salvini abbia offerto e poi postato un vassoietto di crostoli ,chiacchiere, bugie , frappe nomi diversi in Italia per definire la stessa cosa m vista la sede in cui la foto è stata scattata non sarebbe il caso di chiamarle con un nuovo nome ? Balle come tutte quelle che ci raccontano. Nella 1a, 2a Repubblica o nelle edizioni definibili antiche della stessa avevano almeno il pudore di rispettare l’intelligenza degli italiani fornendo solamente scarni comunicati e non foto felici del tipo “tutto la va ben Madama la Marchesa”. Ado
2019-02-27 23:16:53
Ormai questa autonomia diventa una farsa infinita. Qui in Veneto la LEGA ha CHIUSO.