Sciopero aerei 17 marzo: voli cancellati, partenze garantite, fasce orarie. Ecco cosa sappiamo

I sindacati però agiranno su regimi orari diversi, da un minimo di 4 ore fino a un massimo di 24 ore.

Martedì 14 Marzo 2023
Sciopero dei voli in Italia: quando è previsto, le partenze garantite e gli orari per la settimana

Sciopero aerei 17 marzo. Precariato, mancanza di tutele e tagli al personale.

Venerdì 17 marzo 2023 è previsto un grande sciopero che bloccherà il settore. Mentre in Germania i problemi sono già sorti a febbraio ora tocca all'Italia con molti disagi per le cancellazioni dei voli, con importanti variazioni di orario a seconda della sigla sindacale di riferimento.

Si passa infatti da uno sciopero di appena 4 ore a una vera e propria mobilitazione nazionale e generale di 24 ore. In particolare le sigle Flati trasporti e servizi, Osr Cub trasporti e Cub, che coinvolgono i dipendenti dei servizi e il personale di sicurezza dell’aeroporto di Milano Linate, si fermeranno per 24 ore consecutive e sono circa 100mila i passeggeri coinvolti.


Quando è previsto lo sciopero in Italia

Anche in Italia arriva lo sciopero, previsto per la giornata di venerdì 17 marzo 2023. I sindacati però agiranno su regimi orari diversi, da un minimo di 4 ore fino a un massimo di 24 ore. Nel dettaglio:

  • le sigle Flati trasporti e servizi, Osr Cub trasporti e Cub si fermano per 24 ore (in particolare su Milano Linate);
  • il personale aeroportuale dell’aeroporto di Pisa si fermerà per 4 ore, dalle 10 alle 14;
  • il personale nazionale iscritto alla Ugl-Ta dalle 11 alle 15;
  •  il personale Air Dolomiti dalle 13 alle 17;
  • il personale Atitech di Roma Fiumicino dalle 13 alle 17;
  • il personale della società Gh Catania dalle 10 alle 14.

Infine gli iscritti e le iscritte al Cub resteranno in stato di agitazione prolungato, ovvero dal 18 marzo al 5 aprile 2023. In questo periodo non faranno alcun tipo di straordinario, perché lamentano il mancato rinnovo del contratto collettivo, scaduto ormai da 5 anni.

 

I voli garantiti

Scioperi nazionali settore trasporto aereo del 17 marzo 2023:

  • Lavoratori imprese e servizi aeroportuali di handling, modalità 24 ore, dalle 00:01 alle 23:59
  •  Lavoratori comparto aereo, aeroportuale e indotto aeroporti, modalità 24 ore, dalle 00:01 alle 23:59
  •  Lavoratori Società Aviation Services e Aviation Services Assistance, modalità 4 ore, dalle 11:00 alle 15:00
  •  Personale di condotta Società Air Dolomiti, modalità 4 ore, dalle 13:00 alle 17:00

Voli da assistere in base alla legge 146/1990 ed in applicazione della delibera n. 14/387 del 13 ottobre 2014 della Commissione di garanzia per l’attuazione della legge sullo sciopero nei servizi pubblici essenziali, in aggiunta ai voli di Stato, militari, emergenza, sanitari, umanitari e di soccorso:

A) Tutti i voli, inclusi i voli charter, schedulati in partenza nelle fasce orarie 7.00/10.00 e 18.00/21.00; Tutti i voli charter da/per le isole regolarmente autorizzati o notificati anteriormente alla data di proclamazione dello sciopero. B) Seguenti voli di collegamento con le isole con unica frequenza giornaliera con esclusione del traffico continentale:

AEZ 2552 ALGHERO (LIEA) FIUMICINO (LIRF)
AEZ 2553 FIUMICINO (LIRF) ALGHERO (LIEA)
 

EJU 2909 MALPENSA (LIMC) OLBIA (LIEO)
EJU 2910 OLBIA (LIEO) MALPENSA (LIMC)

VOE 1135 FIUMICINO (LIRF) OLBIA (LIEO)
VOE 1134 OLBIA (LIEO) FIUMICINO (LIRF)
VOE 1579 NAPOLI (LIRN) PALERMO (LICJ)
VOE 1578 PALERMO (LICJ) NAPOLI (LIRN)

VLG 6864 FIRENZE (LIRQ) CATANIA (LICC)
VLG 6865 CATANIA (LICC) FIRENZE (LIRQ)

RYR 6282 PALERMO (LICJ) VERONA (LIPX)
RYR 6283 VERONA (LIPX) PALERMO (LICJ)
RYR 480 CAGLIARI (LIEE) VERONA (LIPX)
RYR 481 VERONA (LIPX) CAGLIARI (LIEE) 

Dovrà essere comunque assicurato l'arrivo a destinazione di tutti i voli nazionali in corso al momento dell'inizio dello sciopero.
 

C) sono altresì assicurati: 1. la partenza di tutti i voli schedulati in orari antecedenti inizio astensione e ritardati per cause indipendenti dalla volontà delle parti; 2. l’arrivo a destinazione negli aeroporti nazionali dei voli internazionali con orario stimato non oltre trenta minuti primi dall'inizio dello sciopero stesso.

D) voli intercontinentali: tutti i collegamenti intercontinentali in arrivo compresi transiti su scali nazionali nonché seguenti voli intercontinentali in partenza:

Medio Oriente

MSR 706 MALPENSA (LIMC) CAIRO (HECA)
MEA 235 FIUMICINO (LIRF) MALPENSA (LIMC) BEIRUT (OLBA)
UAE 206 MALPENSA (LIMC) DUBAI (OMDB)
SVA 208 FIUMICINO (LIRF) RIYADH (OERK)
EJU 2567 MALPENSA (LIMC) TEL AVIV (LLBG)
QTR 128 MALPENSA (LIMC) DOHA HAMAD (OTHH)
RJA 102 FIUMICINO (LIRF) QUEEN ALIA (OJAI)
ETH 727 FIUMICINO (LIRF) ADDIS ABEBA (HAAB)
ITY 806 FIUMCINO (LIRF) TEL AVIV (LLBG)
ELY 386 FIUMICINO (LIRF) TEL AVIV (LLBG)
OMA 144 MALPENSA (LIMC) MUSCAT SEEB (OOMS)
KAC 166 FIUMICINO (LIRF) KUWAIT (OKBK)
NOS 5386 MALPENSA (LIMC) DUBAI (OMDW)

Nord America

UAE 205 MALPENSA (LIMC) NEW YORK (KJFK)
ITY 604 MALPENSA (LIMC) NEW YORK (KJFK)
DAL 173 MALPENSA (LIMC) NEW YORK (KJFK)
AAL 719 FIUMICINO (LIRF) PHILADELPHIA (KPHL)
ACA 895 MALPENSA (LIMC) MONTREAL (CYUL)

Sud America

TAM 8121 FIUMICINO (LIRF) GUARULHOS (SBGR)
ITY 674 FIUMICINO (LIRF) SAN PAOLO (SBGR)
NOS 530 MALPENSA (LIMC) POINTE A PITRE (TFFR)

Centro America e Sub Area Caraibica

NOS 522 VERONA (LIPX) LA ROMANA (MDLR)

Sub area Sud Est Asiatico

NOS 763 MALPENSA (LIMC) ALMATY (UAAA) SIA 377 MALPENSA (LIMC) SINGAPORE (WSSS)

Sub area Giappone e Corea

KAL 928 MALPENSA (LIMC) INCHEON (RKSI)

E’ altresì assicurato, sia mediante i voli ricompresi nelle prestazioni indispensabili che mediante voli cargo, il trasporto di merci deperibili, animali vivi, medicinali, nonché generi qualificati di volta in volta dalle competenti Autorità come generi di prima necessità e come merci necessarie per il rifornimento delle popolazioni e per la continuità delle attività produttive nei servizi pubblici essenziali limitatamente alle relative prestazioni indispensabili. Oltre ai voli sopraindicati, sono autorizzati tutti gli ulteriori collegamenti che le società saranno in condizione di effettuare in ragione delle previsioni di adesione allo sciopero del personale dipendente.

 

 

I motivi dello sciopero

Da ormai un anno gli operatori del settore aeroportuale, dai piloti agli addetti alla sicurezza, stanno scioperando. Chiedono una migliore retribuzione economica e una distribuzione oraria adeguata. Infatti, come si legge nella nota del sindacato dei Verdi: Lavorare 24/7, sette giorni alla settimana ha un effetto negativo sulla vita famigliare.

 

Inoltre sono state riportate condizioni di lavoro difficili e che non permettono alle compagnie di assumere un maggior numero di personale per far pesare meno i turni sulle spalle di chi è rimasto.

Ultimo aggiornamento: 15 Marzo, 09:14 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci