Roma, «Torna con me o ti ammazzo», minaccia l’ex moglie sul luogo di lavoro: era già stato arrestato 2 anni fa

PER APPROFONDIRE: ex moglie, minacce, posto di lavoro, roma, stalker
«Torna con me o ti ammazzo», minaccia l’ex moglie sul luogo di lavoro: era già stato arrestato 2 anni fa
«Torna con me o ti ammazzo», così un 39enne del Bangladesh ha urlato alla ex moglie 33enne connazionale raggiungendola sul luogo di lavoro. Una vicenda che ha visto l’intervento dei carabinieri della stazione San Giovanni grazie ai quali è stato messo fine all’incubo della donna, arrestando il suo stalker. 

Tivoli, minacce di morte a casa della ex: «Ti scanno anche se mi arrestano»

L’uomo era già stato arrestato due anni fa per analoghi episodi di atti persecutori e sottoposto al divieto di avvicinamento alla ex moglie, fino allo scorso anno. Evidentemente ancora non rassegato alla fine della relazione sentimentale, si è presentato davanti alla lavanderia dove la donna lavora ed ha urlato più volte: «Torna con me o ti ammazzo!». La 33enne, impaurita ha trovato il coraggio di chiamare il 112. In pochi minuti i carabinieri sono arrivati sul posto ed hanno bloccato l’uomo nel corso dell’ennesimo episodio di stalking. Il 39enne è stato arrestato con l’accusa di atti persecutori ed è stato rinchiuso nel carcere di Regina Coeli. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 10 Novembre 2019, 12:36






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Roma, «Torna con me o ti ammazzo», minaccia l’ex moglie sul luogo di lavoro: era già stato arrestato 2 anni fa
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti