Renzo Bossi: «Dalle cartelle di Equitalia le prove che la Lega Nord non pagò le multe»

PER APPROFONDIRE: equitalia, lega, renzo bossi
Renzo Bossi: «Dalle cartelle di Equitalia le prove che la Lega Nord non pagò le multe»
Renzo Bossi si presenta cartelle esattoriali alla mano per dimostrare che da Equitalia arriva la prova che le multe, dice, non vennero pagate dal partito. «Nel 2014 mi recai presso Equitalia dove ritrovai migliaia di euro di cartelle da pagare nelle quali vi erano tutti i verbali delle multe che la Procura di Milano diceva essere state pagate dalla Lega Nord». Così Renzo Bossi, in un video, con documenti alla mano torna a difendersi dalle accuse che nel 2012 le erano state mosse dalla Procura di Milano, sottolineando che da Equitalia è venuta fuori la sua estraneità alle accuse, poichè le multe a lui intestate non erano state pagate, tanto meno dalla Lega. Nel 2012 c'erano «titoloni di giornali», che scrivevano di «decine di multe intestate a me pagate dai conti correnti della Lega. In nessuna delle multe trovate dalla Procura di Milano c'è il timbro di pagamento quindi non erano mai state pagate».



Fondi Lega, la procura impugna l'assoluzione di Umberto e Renzo Bossi
Fondi Lega: assolti i Bossi, condannato Belsito. E Renzo ringrazia Salvini
Fondi Lega, Salvini querela l'ex tesoriere Belsito ma non Bossi e il figlio

«La Procura di Milano ha deciso di andare avanti nonostante le prove della mia innocenza, nessuna multa mi è stata mai pagata dal partito». Così Renzo Bossi, in un video, torna sulle accuse che gli erano state mosse dai magistrati milanesi, di appropriazione indebita dei fondi della Lega Nord. «Venni accusato anche di multe non mie - sottolinea - una di queste era intestata a una signora che aveva noleggiato un furgone della Hertz, chiamata a testimoniare in Tribunale a Milano, oltre a confermare di non avermi mai conosciuto, confermò che il noleggio del furgone era stato fatto per la sua ditta. Quindi mi chiedo come sia possibile che la Lega Nord mi abbia pagato delle multe mai pagate e che delle multe a me non intestate siano state inserite nelle mie spese personali pagate dal partito».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 15 Luglio 2019, 15:09






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Renzo Bossi: «Dalle cartelle di Equitalia le prove che la Lega Nord non pagò le multe»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2019-07-15 18:07:28
Adesso capisco perché rosario fa condoni a gogò.
2019-07-15 17:10:53
Quelli della lega ce l'hanno duro ... il comprendonio !