Ue, Renzi forza la mano: «Su migranti e sisma non ci facciamo prendere in giro»

PER APPROFONDIRE: renzi, terremoto, ue
Ue, Renzi forza la mano: «Su migranti e sisma non ci facciamo prendere in giro»
«Se pensate di prendere in giro l'Italia su immigrazione e terremoto avete sbagliato destinatario. Se l'Europa non fa niente per l'immigrazione, noi diciamo che tutto ciò che servirà per l'immigrazione e tutto che è prioritario per le scuole dei nostri figli, è fuori dal patto». Lo ha detto il premier Matteo Renzi a Otto e mezzo. 

«La flessibilità non c'era nei trattati europei, Juncker ha legato il suo programma agli investimenti in flessibilità, devo dire che è stato di parola e noi l'abbiamo utilizzata. Noi rispettiamo le regole ma le regole Ue ci dicono che in presenza di eventi eccezionali si può utilizzare un margine diverso. Se devo essere bacchettato perché devo mettere a posto le scuole mi faccio bacchettare ma non credo avverrà». 


«Il prossimo anno rispetteremo le regole europee, anche quelle che non condivido e che non ho votato io ma una maggioranza che andava da Berlusconi a Bersani, con responsabili economici Brunetta e Fassina. Sono regole capestro per l'Italia, le rispettiamo. Ma le spese per immigrazione e rischio sismico saranno fuori dal patto. L'ho illustrato a Juncker venerdì mattina e credo che ci sia il consenso europeo». 

Botta e risposta al vetriolo sull'assessore ai rifiuti del Comune di Roma tra Matteo Renzi e Marco Travaglio. Parlando della riforma istituzionale, il direttore del Fatto evidenzia che «il sindaco non può stare a metà servizio, lei ha fatto il sindaco e sa che si deve occupare di tante cose come le emergenze rifiuti». Pronta la replica del premier: «Non tutti hanno le emergenze rifiuti, ce l'ha qualche assessore come la preferita di Travaglio». Il giornalista si scalda: «Ho chiesto le dimissioni della Muraro, pensi agli indagati del Pd». E Renzi: «Sono felice che Travaglio abbia scoperto il magico mondo del garantismo»
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 22 Settembre 2016, 20:21






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Ue, Renzi forza la mano: «Su migranti e sisma non ci facciamo prendere in giro»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 8 commenti presenti
2016-09-24 15:31:32
Caro Renzi, è giusto invitare noi cittadini affinché non ci facciamo prendere in giro dall'Europa: sacrosanto. Ma non accettiamo neppure, noi cittadini, di essere presi in giro da chi, con la scusa dei migranti e dell'accoglienza, ci scuce decine e decine di milioni che ingrassano ONLUS e COOP sfruttatrici della situazione e nostre. Basta col buonismo peloso: applichiamo rigidamente e prontamente le regole, come gli altri Paesi europei, velocizziamo (e ci vuol poco, basta volerlo.... , i controlli) e rientriamo nelle norme. Poi potremo lamentarci....
2016-09-24 00:04:23
.......Su migranti e sisma non ci facciamo prendere in giro».....!....solo turlupinare.....!
2016-09-23 18:15:10
Ah, ah, ah!!!! è un mito e con le sue battute può andare a Zeli (quando lo avranno buttato fuori da quel governo illegittimo che dirige!)
2016-09-23 08:42:10
Soliti discorsi alla Fonzee.
2016-09-23 07:42:05
Immigrazione , terremoto , e tutta la gente che ha perso il lavoro in età avanzata ? Non abbiamo neanche più voglia di guardare le stelle !