Stipendi Rai, risoluzione della Lega: «Stop ai compensi faraonici e dirigenti licenziabili»

PER APPROFONDIRE: dirigenti, lega, rai
Stipendi Rai, risoluzione della Lega: «Stop ai compensi faraonici e dirigenti licenziabili»
Stipendi Rai, risoluzione della Lega: «Stop ai compensi faraonici e dirigenti licenziabili». Basta compensi faraonici in Rai e via libera alla licenziabilità dei dirigenti, che è già realtà nelle aziende private. Va in queste due direzioni la risoluzione che la Lega sta per presentare in Parlamento per impegnare Viale Mazzini a cambiare i contratti e tradurre così in realtà questi obiettivi.

VOTA IL SONDAGGIO cliccando QUI


Di Battista, "attacco" su FB a stipendi RAI di Fazio e Vespa

 




«Il fatto che la Lega e il M5s vogliano cambiare la Rai - dice all'Adnkronos il segretario della Commissione di Vigilanza Rai e deputato del Carroccio, Massimiliano Capitanio - lo abbiamo dimostrato col sostegno pur critico al piano industriale di Salini, quindi non vogliamo solo una riforma strutturale ma anche funzionale. In questo obiettivo rientrano il taglio degli sprechi e una migliore gestione manageriale. Sul taglio degli sprechi - entra nel merito - il punto di partenza è il ritocco a compensi faraonici che non hanno eguali nel pianeta, come quelli dispensati a Fazio che, non a caso, si è tutelato con un contratto blindatissimo e unico nel suo genere. Sul fonte manageriale riteniamo che la Rai abbia il diritto di scegliersi i dirigenti migliori ma anche che, in linea con tutte le aziende private, debba avere anche la possibilità di licenziarli quando non raggiungono gli obiettivi o non sono più funzionali alle strategie». «Su questo fronte stiamo lavorando da diverse settimane con esperti di diritto per arrivare a una riforma che necessariamente dovrà maturare all'interno della stessa Rai. Come Lega - evidenzia Capitanio - anche in Commissione di Vigilanza e, più in generale, in Parlamento valuteremo azioni di supporto esercitando il nostro ruolo di indirizzo anche attraverso una proposta di risoluzione ad hoc che impegna la Rai a cambiare i contratti. Come ha ricordato Salvini, come Lega stiamo lavorando a questi obiettivi trasversalmente e su più fronti (il consigliere Rai Igor De Biasio è già su questa lunghezza d'onda, ndr). E siamo certi che non avremo difficoltà a trovare il supporto del Movimento 5 Stelle su questi temi».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 23 Aprile 2019, 11:39






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Stipendi Rai, risoluzione della Lega: «Stop ai compensi faraonici e dirigenti licenziabili»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 3 commenti presenti
2019-04-24 06:01:22
Ormai certi format e facce celebri sono venute a noia, sembrano ormai impegati col posto assicurato non fino alla pensione, ma a vita.A volte in interviste piacione, ripassano gli spezzoni degli stessi intervistati risalenti a decenni prima.Parte la finta modestia ed autoesaltazione dei bei tempi elospot per un anuovaserie presentat adaimedesimi.Oppure li fanno ballare o cucinare schifezze.Importante che usinoil termine IMPIATTARE.Mapoi i manicaretti visti chi se li mangia? Li conferiscono alla mensa dei poveri e se li porta a casa il conduttore/ttrice?O il pubblico presente in studio a telecamere spente si precipita con sgambetti e spintoni e arraffa a mano?
2019-04-23 13:44:06
Visto che si parla di compensi, di denaro, qualcuno mi può informare a che punto è la vicenda dei 50 milioni di Euro, denaro pubblico, di tutti Cittadini, equivalenti a circa 100 miliardi delle vecchie Lire, oggetto di un’inchiesta della Magistratura?
2019-04-23 15:20:43
Alludi a quelli della Lega? Sarà il caso che tu prenda atto che quei soldi erano ASSOLUTAMENTE E LEGITTIMAMENTE dovuti alla Lega come finanziamento elettorale. L'illecito è maturato quando Belsito - l'astuto - ne ha investito parte per finalità non previste: dovevano servire unicamente per finalità politiche. Cosa molto grave. Ma dire che questi soldi te li hanno sfilati dal portafoglio è una idiozia. Fattene una ragione. E te lo dice uno che con la Lega non ha nulla a che fare e manco la vota. Più interessante sarebbe invece avere dettagli sui quattrini (110 milioni di euro) relativi ai debiti dell'Unità... Chi li ha pagati?