«Due ragazze cacciate da un bar per un bacio a stampo», bufera sulla gelateria. Il titolare: «Non è vero»

Sabato 24 Agosto 2019
3

Due ragazze sono state allontanate da un bar di Carpineto Romano (Roma) per essersi scambiate un bacio a stampo. Lo rende noto il Gay Center. «L'episodio - dichiara il portavoce Fabrizio Marrazzo - è inaccettabile, come lo sono le scuse banali e tardive del gestore giunte tramite social network della pagina del bar 'Grotta Azzurra'». Il gay center chiede al sindaco Stefano Cacciotti di ritirare la licenza al bar Grotta Azzurra, teatro della vicenda. 

«Le due ragazze, ora supportate dal servizio Gay Help Line 800.713.713, denunciano una situazione di disagio anche in famiglia - fa sapere il Gay Center - La più giovane è stata cacciata di casa appena maggiorenne per via della sua relazione, ed entrambe hanno subito violenza. È necessario un piano concreto contro l'omofobia che preveda anche azioni capillari sui territori e che offra supporto e servizi a chi vive delle discriminazioni».  

«Non era mia intenzione offendere o discriminare - - scrive il gestore della pagina Facebook del bar -  Ci tengo a precisare che mi sarei comportato allo stesso modo anche con una coppia etero perché penso che atteggiamenti simili sono poco adatti in un locale pubblico». 

 

Ultimo aggiornamento: 25 Agosto, 00:56 © RIPRODUZIONE RISERVATA