Francavilla, preso a pugni per una lite stradale: in rianimazione il ristoratore Cicalini, è grave

Preso a pugni per una lite stradale: in rianimazione il ristoratore Cicalini, è grave

di Monica Di Pillo

E’ stato individuato l’aggressore che a Francavilla ha dato un pugno ad un uomo di 64 anni, per motivi di viabilità proprio davanti al semaforo del ponte sull’Alento, in viale Alcyone, in direzione Pescara. Le condizioni dell’uomo colpito in pieno volto, Antonio Cicalini, ristoratore di Francavilla, si sono aggravate, tanto che i medici lo hanno trasferito nel reparto di Rianimazione, dove è ricoverato in prognosi riservata.

Roma, tenta di investire motociclista dopo inseguimento: «Se non ti uccido ora lo farò domani»

I carabinieri hanno individuato l’aggressore, S.M., 41 anni, di Francavilla che alla guida di una Smart, avrebbe invitato più volte la vittima ad accelerare l’andatura. Non ottenendo quanto voluto, alla prima occasione, ha effettuato il sorpasso accompagnandolo con qualche parola di troppo alle quali il 64enne ha risposto a tono. A quel punto i due sono scesi dalle auto e il 41enne ha sferrato un pugno al volto del contendente, mandandolo a terra senza possibilità di reazione. I passanti che hanno assistito, hanno allertato il 118 e i carabinieri.


 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 27 Ottobre 2019, 10:45






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Francavilla, preso a pugni per una lite stradale: in rianimazione il ristoratore Cicalini, è grave
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2019-10-27 14:01:24
Mettete l' individuato nel carcere del coroneo...li troverà un'altro a cui piace usare le mani......
2019-10-27 12:12:16
meraviglie del sud!