Maltrattamenti nella Rsa, arrestate tre operatrici incastrate dalle telecamere: violenze sui degenti

Mercoledì 2 Settembre 2020

Tre operatrici di una Rsa di Pescia (Pistoia) sono state arrestate, per un'ordinanza di custodia cautelare, per un'inchiesta su presunti maltrattamenti nei confronti di ospiti della struttura. Le indagini, come anticipa la stampa locale, sono state condotte dai carabinieri e coordinate dalla procura di Pistoia. Le tre operatrici si trovano ai domiciliari. In particolare sarebbero contestate violenze verbali e anche fisiche nei confronti degli anziani degenti, in un periodo che va da giugno e agosto scorsi come spiegato in conferenza: a suffragare le accuse anche immagini riprese dalle telecamere installate dagli investigatori nella Rsa. 

Ultimo aggiornamento: 13:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA