Parmigiano Reggiano, il lockdown fa volare i consumi: 2021 da record

Lunedì 11 Ottobre 2021
Parmigiano Reggiano, il lockdown fa volare i consumi: 2021

Il Parmiggiano Reggiano, avamposto del Made in Italy nel mondo, continua a conquistare i palati di generazione in generazione. Durante il lockdown in particolar modo, complice la convivilitità ristretta in ambito famigliare, sono volati i suoi consumi: il 2021 ha segnato 2,35 miliardi di euro al consumo con una quota export che rappresenta ormai il 44% della produzione totale. Il Parmigiano Reggiano «è tra le Dop che più di tutte hanno saputo dimostrare di aver superato l'emergenza economica causata dalla pandemia, grazie ad un comparto che non si è mai fermato e che ha raggiunto», si legge in un comunicato.

A spingere i consumi i lockdown. «Dal mese di novembre 2019 i consumi di Parmigiano Reggiano in Italia sono progressivamente aumentati, esplodendo nel mese di marzo 2020 in piena emergenza Covid. Si è consumato più Parmigiano Reggiano perché gli italiani sono andati meno in ristoranti e pizzerie», spiega il presidente del Consorzio, Nicola Bertinelli. Da qui l'opportnità di migliorare il rapporto con il comparto Horeca. SErve «varare un progetto di informazione e educazione, un nuovo patto con la ristorazione che faccia leva su un modello di collaborazione con questo grande comparto», aggiunge Bertinelli.

Meno artigiani e commercianti a Nordest: in dieci anni chiuse 64mila imprese

Ultimo aggiornamento: 12 Ottobre, 12:57 © RIPRODUZIONE RISERVATA