Omicron, inizia la discesa. In calo incidenza e terapie intensive, Rt scende sotto 1: ecco i nuovi dati dell'Iss

L'incidenza è infatti pari a 1823 (rispetto al valore di 2011 della scorsa settimana)

Venerdì 28 Gennaio 2022
Omicron, inizia la discesa. In calo incidenza, Rt scende sotto 1: ecco i nuovi dati dell'Iss

Inizia la discesa di Omicron, almeno così sembra dai nuovi dati. Scendono questa settimana i valori dell'incidenza dei casi di Covid per 100mila abitanti e dell'indice di trasmissibilità Rt: l'incidenza è infatti pari a 1823 (rispetto al valore di 2011 della scorsa settimana) e l'Rt si abbassa a 0,97 (mentre la scorsa settimana era pari a 1,31).

No vax, rivolta dei medici di base: «Esposto in Procura per minacce, pressioni e offese»

Omicron, il caso dei guariti da Delta: «Passati venti giorni si reinfettano»

È quanto emerge, secondo quanto si apprende, dal monitoraggio settimanale Iss-ministero della Salute sull'andamento dell'epidemia di Covid-19. Diminuisce il numero dei posti letto occupati per Covid nei reparti di terapia intensiva ed in quelli ordinari.

 

Questa settimana, l'occupazione delle terapie intensive a livello nazionale raggiunge infatti il 16,7% (contro il valore del 17,3% della scorsa settimana). L'occupazione a livello nazionale dei reparti ordinari raggiunge invece il valore del 30,4% (rispetto al 31,6% della settimana precedente). 

Il maggiore tasso di occupazione dei posti letto per Covid nelle terapie intensive si registra questa settimana nella Provincia autonoma di Trento (al 27,8%), nelle Marche (al 27,3%) e in Friuli Venezia Giulia (al 23,4%). I maggiori tassi di occupazione nei reparti ospedalieri ordinari si registrano invece in Valle d'Aosta (al 50,3%), in Liguria (al 39,3%), in Sicilia (al 38,1%) ed in Calabria (al 38%). 

I DATI - «Si sottolinea che diverse Regioni e province autonome hanno segnalato ritardi nell'inserimento dei dati del flusso individuale e non si può escludere che tali valori possano essere sottostimati».

Ultimo aggiornamento: 18:14 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci