Multe ai No vax over 50, in arrivo altre 600mila sanzioni che portano il totale a 1,2 milioni

Prevista una terza tranche di multe il mese prossimo

Mercoledì 18 Maggio 2022
Multe ai No vax over 50, in arrivo altre 600mila sanzioni che portano il totale a 1 milione e 200mila euro
4

Ancora 600mila multe, che si sommano ad altrettante comminate il mese scorso. Nuovo colpo agli over 50 che non hanno rispettato l'obbligo di vaccino anti-Covid. Il totale delle multe sono 1,2 milioni. Nelle prossime settimane sarebbe in arrivo una terza tranche. È quanto si apprende da fonti del ministero della Salute.

Diverse sarebbero state le contestazioni di persone che avrebbero precisato di essersi vaccinati nonostante l'arrivo della multa: in questi casi si hanno 10 giorni per mostrare la documentazione della vaccinazione.

 

Dentista No-vax di Vicenza visitava i pazienti: denunciato, sospeso dall'Ordine, chiuso il suo studio

 

No vax vince causa per alimenti

Il Tribunale del Lavoro di Brescia ha disposto la concessione dell'assegno alimentare a una donna, dipendente di un'azienda sanitaria, sospesa perché aveva rifiutato di vaccinarsi e dunque rimasta senza stipendio. La donna avrà diritto a «un assegno alimentare in misura non superiore alla metà dello stipendio». Negarle la retribuzione e altre misure di sostegno, sintetizza il magistrato, sarebbe «gravemente lesivo della dignità della persona». 

 

Raddoppia il calo dei ricoveri

La curva dei ricoveri Covid accelera la discesa. Nella settimana, 10-17 maggio, il numero totale dei pazienti ricoverati, sia nei reparti ordinari sia nelle terapie intensive, si è ridotto del 14,9%: una diminuzione doppia rispetto a quella del periodo 3-10 maggio quando il calo era stato del 7,5%. Ô quanto emerge dalla rilevazione degli ospedali sentinella della Federazione Italiana Aziende Sanitarie e Ospedaliere (Fiaso), che evidenzia come si siano ridotti del 15% i casi nei reparti ordinari e del 14,8% nelle rianimazioni. Nelle terapie intensive è del 24% la percentuale di pazienti no vax che hanno contratto il Covid grave.

 

 

 

Ultimo aggiornamento: 19 Maggio, 09:36 © RIPRODUZIONE RISERVATA