Monopattini, troppi incidenti. Ordinanza dei sindaci del milanese: casco obbligatorio per tutti

Martedì 26 Ottobre 2021 di Simona Romanò
Monopattini, troppi incidenti. Ordinanza dei sindaci del milanese: casco obbligatorio per tutti
2

Obbligo del casco per tutti, a prescindere dall'età. È una delle nuove regole previste dall'ordinanza  firmata da alcuni sindaci del milanese per governare i monopattini e garantire più sicurezza dopo l'escalation di incidenti, anche gravi, che vede coinvolte le "pedane".  Nel Dl trasporti - al momento in commissione alla Camera - non è invece prevista l’estensione dell’uso del casco, che resta quindi limitato a 14 anni.

 

 

Ma due primi cittadini del milanese  hanno emesso un provvedimento ad hoc che vale nel territorio  di loro pertinenza (e non è da escludere che altri sindaci li seguiranno): Roberto di Stefano di Sesto San Giovanni l'ha firmato un mese fa, dopo la morte di un tredicenne, proprio a seguito di un incidente con il monopattino;  e ora anche il primo cittadino di Rozzano, Gianni Ferretti.

 

NUOVE REGOLE Le ordinanze prevedono, prena la multa, l’obbligo di casco per tutti, adolescenti e adulti; l’obbligo di giubbino o bretelle retroriflettenti la sera; limite di velocità di 20 chilometri all’ora su carreggiate e piste ciclabili e di 5 nelle aree pedonali

PRIME MULTE A SESTO I conducenti multati in ottobre sono finora otto: cinque ragazzi minorenni e tre adulti. Le sanzioni sono pari a 50 euro per i minori e 150 euro per i conducenti maggiorenni

Ultimo aggiornamento: 16:57 © RIPRODUZIONE RISERVATA