Migranti, Salvini chiude i porti ad altre 2 navi. Insulti da Ong, il vicepremier: «Pacchia stra-finita, mai più in Italia»

PER APPROFONDIRE: matteo salvini, migranti, ong
Salvini avvisa Ong: «Pacchia finita, non sbarcherete più in Italia». Medici senza frontiere: «Continueremo i soccorsi»
«Mentre la nave della Ong Aquarius naviga verso la Spagna (arrivo previsto questa mattina) altre due navi di Ong con bandiera dell'Olanda (Lifeline e Seefuchs) sono arrivate al largo delle coste della Libia, in attesa del loro carico di esseri umani abbandonati dagli scafisti.



Sappiano questi signori che l'Italia non vuole più essere complice del business dell'immigrazione clandestina, e quindi dovranno cercarsi altri porti (non italiani) dove dirigersi. Da ministro e da papà, lo faccio per il bene di tutti?
». Così su Facebook il ministro dell'interno e vicepremier Matteo Salvini.

Le Ong. La nave della ong tedesca Lifeline, già intervenuta nella notte in soccorso di 118 persone a bordo di un gommone in difficoltà al largo delle coste libiche (ai passeggeri - tra i quali 14 donne, 4 bambini e un neonato - sono stati forniti giubbotti di salvataggio), ha replicato anche lei sui social al ministro dell'Interno Salvini: «Quando i fascisti ci fanno promozione...», ha tweettato ironico la ong tedesca Lifeline.

Immediata la replica di Salvini che ha bandito per sempre la ong dai porti: «Una pseudo associazione di volontariato che dà del 'fascista' al vicepremier italiano? Questi non toccheranno mai più terra in Italia».

E su Twitter il vicepremier Salvini aggiunge: 
«A casa nostra comandiamo noi, la pacchia è STRA-FINITA, chiaro? Insulti e minacce non ci fermano. Se voi mi aiutate (riferito agli italiani) io non mollo! #chiudiamoiporti».

 
E ancora: «Dopo avermi dato del 'fascista' (cancellando subito dopo dopo il tweet), ora la pseudo associazione di volontariato tedesca, con nave battente bandiera olandese, batte cassa con un appello in italiano... Ci prendono per scemi, ma in Italia la musica è cambiata! #chiudiamoiporti», scrive ancora su Twitter il ministro commentando il tweet con cui la ong Lifeline si rivolge ai «cari italiani» indicando un Iban cui inviare offerte ricordando che «dipendiamo dalle donazioni».

Medici senza frontiere
A Salvini replica Medici senza frontiere ancora prima che l'Aquarius attracchi a Valencia: Fino a che i governi europei non si prenderanno le proprie responsabilità # Aquarius sarà obbligata a continuare a condurre operazioni di ricerca e soccorso nel Mediterraneo. E quanto scrive in un tweet Medici senza frontiere.





Gli sbarchi. Intanto è approdata nel porto di Reggio Calabria la nave militare inglese «Protector», impiegata nell'operazione Frontex, con a bordo 46 migranti iracheni e pakistani, tra cui 27 uomini, nove donne e dieci minori. Le loro condizioni sono definite buone. I migranti sono stati accolti a terra dal consueto dispositivo di soccorso, accoglienza ed identificazione, composto da forze dell'ordine con personale Frontex, Protezione civile regionale e comunale, 118, Croce rossa e associazioni di volontariato. Della decisione di fare approdare la nave nel porto di Reggio Calabria si è avuta notizia solo stamattina, ma questo non ha impedito di allestire per tempo il sistema di accoglienza a terra. Una volta conclude le operazioni di fotosegnalamento, a cura della Polizia di Stato e personale Frontex (polizia di frontiera europea), secondo quanto riferisce in un comunicato la Prefettura di Reggio Calabria, i migranti saranno trasferiti secondo il piano di riparto predisposto dal Ministero dell'Interno.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 16 Giugno 2018, 09:11






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Migranti, Salvini chiude i porti ad altre 2 navi. Insulti da Ong, il vicepremier: «Pacchia stra-finita, mai più in Italia»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 119 commenti presenti
2018-06-19 11:18:55
La migrazione dall'Africa e' un processo epocale irreversibile e ingovernabile. Qualsiasi discorso in tal senso non e' che una pillola anestetica per l'opinione pubblica, nonche' una masturbazione mentale per gli intellettuali. Vogliamo forse continuare a far finta di credere che questa impressionante massa giovanile accettera' di rimanere a casa soddisfatta delle briciole di un'ipotetica economia elementare, economia che riusciremmo a impiantare solo qualora riuscissero TUTTI i "progetti di sviluppo a casa loro" che ipotizziamo ? Come dicono a Roma: Ma_che, davero_davero ? La determinazione dei giovani africani e' infinitamente maggiore di quella dei loro pari europei, che soffrono del ventre molle tipico delle popolazioni che vivono in pace e col frigo pieno da decenni. Loro sono molti di piu', sono piu' forti, selezionati dalle sventure, ci credono: Serve altro ? In queste condizioni, qualsiasi discorso di "aiuto a casa loro" lascia il tempo che trova. Ma cosa crediamo, che accetteranno per sempre di ridursi a vendere statuette eque-e-solidali destinate ai nostri salotti-bene ? Prenderanno le fabbrichette, e subito dopo vorranno tutto. E lo avranno. L'unica cosa che possiamo fare e' rallentare il flusso, sperare di chiudere la nostra esperienza terrena con l'illusione di essere padroni a casa nostra. Ben vengano quindi le strategie "spicce" di contenimento. Rallentiamo solo UNA nave ? bene. e' quello che realisticamente POSSIAMO fare. Arrovellarsi il cervello su big-games globali che non hanno soluzione e' semplicemente inutile.
2018-06-17 10:42:36
Benvenuti a casa vostra, 2000 volontari,un interprete per ogni sbarcato, un capannone pieno di cibo, loro col bongo a suonare è ballare, bando alla pubblicità pelosa e cattolica..., quanto durerà questa messa in scena? Si ripeterà l'atto della Spagna? Aspetto trepidante che la Francia copi generosamente questo esempio, così come la Germania, e se perseverano sarà veramente un segno di civiltà, oltre a questa punta di iceberg vorrei che si sondasse la popolazione in merito. detto questo visto che siamo stati etichettati da fascisti, (male estremo per taluni) come si sono comportati gli altri compreso i succitati stati..., da comunisti, male minore vista la loro generosità e morale? Suvvia signori non prendeteci in giro, la pacchia è finita e verrà dimostrato e non ne dubito che questo tipo di sceneggiata non attecchirà siamo smaliziati e vaccinati, fatevene una ragione, indirizzato a quei giornalisti che tengono famiglia, altro sassolino tolto. Grazie per l'ospitalità.
2018-06-17 09:52:07
Visto che quei migranti sono tutti ben messi fisicamente ..allora in Libia ci vanno apposta per venire maltrattati e subire violenze in modo che poi possano venire soccorsi dalle ong....
2018-06-17 09:26:04
Non voglio fare troppa filosofia, ne certo lezioni di storia, rifletto. Nel mondo ed in particolare in Europa nel secolo scorso ci sono state più guerre e morti che in tutti gli altri continenti. Si trova sempre qualcuno a cui dare la colpa, si trova sempre qualcuno da odiare, si trova sempre qualcuno a cui adottare tutti i nostri problemi i nostri malesseri le nostre condizioni di vita, le nostre economie. Per anni in Germania si è puntato il dito contro i diversi, contro i costi che lo stato aveva per mantenere i diversi, per anni si è fomentare una campagna contro gli ebrei. E sappiamo tutti com'è andata a fiere. L'europa aveva trovato in alcuni suoi stati il nemico e la popolazione gli si era scagliata contro eliminando il nemico si pensava sbagliando di risolvere tutte le nostre miserie. Facilissimo quindi trovare un nemico, oggi sono i miranti e vediamo il tono di molti post, domani.......C'è una scritta che campeggia sul porto di Valencia, benvenuti questa è la vostra terrà. Spero, voglio sperare che questa scritta appartenga all'europa, se non fosse così tra un po'si ripeterà la storia i seicento saranno benvenuti ma quando da seicento nel porto nella città diventeranno 6000? L'Europa quella finta, quella farsa di stati oggi dovrebbe ricordare il proprio passato......è facile trovare un nemico.
2018-06-17 13:47:23
Lasci perdere la storia e tutte le interpretazioni, più o meno interessate, che se ne danno. Restiamo agli anni correnti: quanti non aventi titolo sono presenti oggi in Spagna, Germania, Italia? Come vengono accolti dagli spagnoli gli irregolari che si presentano nelle enclave marocchine? Si informi e sappia dire DOPO quel che pensa.....