Maturità, il sottosegretario all'Istruzione: «L'esame sia senza mascherine, facciamo respirare studenti e insegnanti»

Martedì 17 Maggio 2022
Maturità, il sottosegretario all'Istruzione: «L'esame sia senza mascherine, facciamo respirare studenti e insegnanti»

Sarà una maturità senza mascherine, se lo augura Rossano Sasso, sottosegretario all'Istruzione. «Mi auguro che almeno l'esame di maturità possa svolgersi senza l'obbligo delle mascherine: tra fine giugno e inizio luglio le alte temperature renderebbero davvero difficile la situazione tanto per gli studenti quanto per gli insegnanti. I protocolli attualmente in vigore scadono esattamente tra un mese e non avrebbe senso riproporli anche successivamente: sarebbe una decisione esclusivamente politica, senza basi scientifiche», spiega.

Mascherine a scuola, il sottosegretario Sasso: «Fa troppo caldo, è ora di togliere l'obbligo»

Omicron, nuovi sintomi: dalle lesioni cutanee alle macchie sulle unghie. Tutti i segnali del virus

«Facciamo respirare gli studenti»

«Ho più volte sollecitato il ministro Speranza a togliere l'obbligo già da subito, come caldeggiato anche da tanti medici e ricercatori più che autorevoli. I dati sui contagi sono incoraggianti e soprattutto nel Mezzogiorno il caldo inizia a farsi sentire in modo pesante: mi sono arrivate tante segnalazioni di docenti e ragazzi che faticano tremendamente a stare in classe con la mascherina -prosegue Sasso- Stando seduti al banco o quando si viene interrogati e c'è il giusto distanziamento facciamo respirare i nostri studenti e i nostri insegnanti, che in questi due anni si sono dimostrati sempre responsabili. Almeno stavolta spero prevalga il buon senso e non l'ideologia».

 

 

Ultimo aggiornamento: 19 Maggio, 09:36 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci