Lunedì 24 Settembre 2018, 08:57

Manovra, tagli alla sanità. Regioni: a rischio le terapie

PER APPROFONDIRE: manovra, regioni, sanità, tagli
Il ministro Giulia Grillo

di Luca Cifoni e Francesco Pacifico

Le Regioni chiedono due miliardi di euro in più per finanziare il fondo sanitario nazionale. Il ministero dell'Economia, a stento, è pronto a concedere uno, rispettando gli accordi presi per il 2019 tra i governatori e l'ex ministro della Salute, Beatrice Lorenzin. In mezzo, in questa diatriba, c'è l'attuale inquilina del dicastero di viale Trastevere, Giulia Grillo. La quale, in questi mesi, ha promesso importanti interventi per recuperare nuove risorse o rimodulare il superticket del 10 per cento di...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Manovra, tagli alla sanità. Regioni: a rischio le terapie
CONDIVIDI LA NOTIZIA
VIDEO
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 20 commenti presenti
2018-09-24 18:34:06
Sig. enricosecondo come la mettiamo con la Sanità? C’e una precisazione proprio del Vice Presidente del Consiglio, l’On. Luigi Di Maio, di queste ultime ore, riportata in un altro articolo di questo Quotidiano, dove afferma che non ci sarà nessun taglio alla Sanità. Vede Sig. enricosecondo il M5S è una Forza politica composta da persone perbene e affidabili.
2018-09-24 20:16:05
Sig. Amburgo quello che dice oggi Di Maio bisogna vedere se vale 24 ore dopodomani. Che siano per bene fino a prova contrario glielo concedo, affidabili è una boiata pazzesca.
2018-09-24 15:22:55
Se la maggior parte dei leghisti crede a quello che dice enricosecondo, spiega in parte lo sguardo pensieroso di salvini.
2018-09-24 20:18:34
Ma io non riporto pensieri personali, ma fatti che chiu que può trovare e sui media e su internet ed è parte di quello che combinate, basta che ognuno faccia la rassegna stampa, per esempio il Mattino di Napoli, quel che succede laggiù in una settimana, manco in Veneto tutto l’anno....
2018-09-24 15:20:23
Gli anni di sperperi hanno avuto un fondamentale contributo da parte del suo alleato leghista. E visto che non sapete fare due + due il bello deve ancora venire. Tiri intanto fuori i 120 miliardi di euro per mantenere le promesse.