Perugia, maestra salva bimbo grazie a "Grey's Anatomy": «Stava soffocando e mi è tornata in mente una scena della serie». Il premio a Perugia

Nel ricordare quegli istanti la maestra si commuove ancora: «Ripensandoci mi scendono le lacrime ancora oggi»

Domenica 16 Ottobre 2022
Maestra salva un bambino grazie a "Grey's Anatomy": «Quando è diventato blu e mi è tornata in mente una scena». Il premio a Perugia

Una manovra vista nelle serie Grey's Anatomy e la prontezza di una maestra in grado di agire tempestivamente per evitare il peggio. Sono questi gli ingredienti della storia di Flavia Napolitano, insegnante di scuola primaria, premiata oggi a Perugia, per aver salvato la vita a uno dei suoi piccoli alunni che rischiava di soffocare a causa di una merendina durante la ricreazione. A tornare utile durante il momento dell'emergenza, una scena della celebre serie televisiva in cui veniva praticata una manovra di disostruzione. 

La manovra di Grey's Anatomy e il premio a Perugia

«Ho salvato a scuola un bambino di otto anni grazie alla manovra di disostruzione che avevo visto praticare nella serie televisiva Grey's Anatomy»: ha raccontato Flavia Napolitano. Una storia che era già emersa su alcuni media locali e che stamattina a Foligno è stata di nuovo ricordata nel corso della cerimonia di premiazione che l'associazione «Amici del cuore Valle Umbra» ha voluto riservare all'insegnante, conferendole la targa «Cavaliere del cuore 2022».

«Stavo facendo una sostituzione e mi trovano in una classe non mia, quando a un certo punto ho visto un bambino diventare blu in faccia», ha raccontato la maestra. «Ho capito immediatamente - ha aggiunto - che stava soffocando. Ho gridato aiuto e contemporaneamente ho preso il bambino e l'ho messo sulle gambe e in quell'istante mi è tornata in mente una scena della serie televisiva dove il dottor Owen Hunt, interpretato dall'attore Kevin Mckidd, praticava proprio la manovra su un bambino per liberarlo da un corpo estraneo che aveva ingoiato. Fortunatamente ha funzionato».

Nel ricordare quegli istanti la maestra si commuove ancora: «Ripensandoci mi scendono le lacrime ancora oggi».

«Il bimbo - ha raccontato ancora Flavia - fu poi portato in ospedale per dei controlli ulteriori. Nel frattempo ho maturato un grande rapporto di amicizia con i genitori del piccolo».

«L'appello che voglio fare oggi è quello di rendere obbligatori per tutti i corsi che possono salvare la vita alle persone, come ad esempio, appunto, la manovra di Heimlich», ha detto ancora la maestra. L'importanza del tema è stata sottolineata anche dal presidente degli Amici del cuore, Paolo Paolucci e dall'assessore comunale Agostino Cetorelli che hanno premiato l'insegnante. 

Ultimo aggiornamento: 17 Ottobre, 18:01 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci