Ius soli, sì del Papa: «Riconoscerla ai bambini al momento della nascita»

Lunedì 21 Agosto 2017
50

«Nel rispetto del diritto universale a una nazionalità, questa va riconosciuta e opportunamente certificata a tutti i bambini e le bambine al momento della nascita». È la sollecitazione di Papa Francesco, contenuta nel messaggio per la Giornata mondiale del Migrante e del Rifugiato 2018, che si celebrerà il prossimo 14 gennaio. «La apolidia in cui talvolta vengono a trovarsi migranti e rifugiati può essere facilmente evitata attraverso una legislazione sulla cittadinanza conforme ai principi fondamentali del diritto internazionale», scrive Francesco.

Ultimo aggiornamento: 23 Agosto, 03:36 © RIPRODUZIONE RISERVATA