Immacolata, Papa Francesco e la sua prima uscita all'aperto dopo l'infezione polmonare. Perché l'8 dicembre si festeggia la Madonna

Venerdì 8 Dicembre 2023 di Franca Giansoldati
Immacolata, Papa Francesco e la sua prima uscita all'aperto dopo l'infezione polmonare. Perché l'8 dicembre si festeggia la Madonna

Papa Francesco è atteso in piazza di Spagna alle ore 16 nonostante il freddo intenso e l'infezione polmonare che continua a dargli diversi problemi.

Si tratta della sua prima uscita pubblica all'aperto da quando due settimane fa è stato colpito dalla malattia. I medici da subito lo hanno subito ad un pesante ciclo di antibiotici e di cortisone, facendogli fare anche una Tac per escludere la polmonite. Il decorso, a detta del Vaticano, sta procedendo bene ma il Papa nel frattempo è stato costretto a rinunciare anche al viaggio a Dubai, dove era atteso alla COP28. In questo periodo ha però continuato a svolgere la sua attività di governo da Santa Marta. Gli impegni sono stati ovviamente alleggeriti e le udienze generali si tengono al chiuso, nell'aula Paolo VI. I discorsi, invece, finora il Papa li ha affidati a funzionari della Segreteria di Stato che, per l'occasione, gli hanno 'prestato' la voce per la lettura.

Papa Francesco ha «difficoltà respiratorie»: continua la cura per l'infiammazione polmonare. Ridotti gli impegni pubblici

DOGMA

Il dogma dell’Immacolata Concezione fu proclamato da Pio IX nel 1854 con la bolla "Ineffabilis Deus" che ha decretato che la Vergine Maria è stata preservata dal peccato originale fin dal primo istante del suo concepimento. Nella devozione cattolica l'Immacolata è collegata con le apparizioni di Lourdes (1858), quando secondo la tradizione Maria apparve a Santa Bernardette presentandosi come «l’Immacolata Concezione».

Il dogma dell’Immacolata viene considerato dai teologi un approfondimento della Rivelazione, quasi una risposta all’influenza illuminista e positivista che affermavano una sorta di “immacolata concezione” dell’uomo. Si tratta del mito del buon selvaggio secondo cui l’uomo sarebbe in natura buono ma poi verrebbe rovinato dalle strutture sociali. La conseguenza di questa errata antropologia per la Chiesa era il ritenere che la soluzione di ogni male non stesse prima di tutto nella conversione del cuore dell’uomo ma solo nella teorizzazione di ideologie rivoluzionarie e utopiche diffuse per realizzare una sorta di “paradiso sulla terra”.

Papa Francesco influenzato: reciterà l'Angelus in collegamento dalla cappella di Casa Santa Marta

STORIA

L'8 dicembre del 1857, papa Pio IX, inaugurò e benedisse a Roma, la colonna marmorea dell'Immacolata a Piazza Mignanelli, un monumento interamente pagato dal re di Napoli Ferdinando II. Fu Pio XII, nel giorno dell'Immacolata che iniziò a inviare dei fiori come omaggio e il suo successore, papa Giovanni XXIII, nel 1958, uscì dal Vaticano per la prima volta e si recò personalmente in Piazza di Spagna, per deporre ai piedi della colonna un cesto di rose bianche, e successivamente fece visita alla basilica di Santa Maria Maggiore.

Tale consuetudine è stata continuata anche dai papi successivi. La visita in Piazza di Spagna prevede un momento di preghiera, espressione della devozione popolare e il saluto alle autorità della città. 

Ultimo aggiornamento: 9 Dicembre, 08:35 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmemedia.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci