Liliana Segre, imbrattato il Giardino dei Giusti appena inaugurato a Milano insieme alla senatrice

PER APPROFONDIRE: liliana segre, milano, vandalismo
Liliana Segre, imbrattato il Giardino dei Giusti appena inaugurato a Milano insieme alla senatrice
È stato imbrattato con scritte e vernice rossa l'anfiteatro del Giardino dei Giusti di Milano, da poco riqualificato e inaugurato alla presenza della senatrice a vita Liliana Segre. La denuncia arriva da Simone Zambelli, il presidente del Municipio 8 dove si trova il Giardino che celebra i giusti che si sono opposti ai totalitarismi, che sulla sua pagina Facebook ha postato le foto degli atti di vandalismo. «La bellezza è stata rovinata da qualcuno, che nella notte, ha scritto fuori le ruspe dal parco sulla segnaletica verticale ma ancor più grave è che la stessa mano ha deturpato le luci dell' Auditorium del Giardino dei Giusti appena inaugurato dalla nostra amata senatrice Liliana Segre - ha scritto -. Come Municipio 8 faremo un esposto di denuncia contro ignoti, la misura è colma».
 
 


 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 9 Novembre 2019, 13:05






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Liliana Segre, imbrattato il Giardino dei Giusti appena inaugurato a Milano insieme alla senatrice
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 12 commenti presenti
2019-11-11 16:05:25
Non si sa se tutti i writers, haters siano effettivamente antisemiti,o razzisti da stadio ,ma lo fanno per creare fastidio a tutti quelli che giustamente si indignano.
2019-11-10 15:01:07
La frase di per se non dice Nulla contro la Segre..non capisco tutte queste strumentalizzazioni.
2019-11-10 09:30:28
Ma è possibile sapere chi scrive insulti a questa signora se non ha alcun social di riferimento? Ho l'impressione che la cosa sia molto montata ad arte...
2019-11-10 00:16:37
...le ingiurie agli ebrei sono antiche......quelle ai palestinesi....sono recenti.....!
2019-11-09 22:15:10
Piena solidarietà alla Senatrice a vita Liliana Segre, una testimone fedele di quanto è accaduto in un periodo non lontano della Storia italiana, una tragedia che mi auguro non si ripeta mai più.