Forte dei Marmi non vuole i lombardi, il marito di Mara Maionchi si sfoga: «Avidi e ottusi». Ma poi si scusa

Giovedì 28 Maggio 2020
Forte dei Marmi non vuole i lombardi, il marito di Mara Maionchi si sfoga: «Avidi e ottusi». Ma poi si scusa
2

Un altro attacco contro Forte dei Marmi. La splendida cittadina della Versilia rimbalza nuovamente sulle pagine social. Dopo Nicola Porro che aveva attaccato il sindaco Murzi, stavolta è Alberto Salerno, autore di canzoni di successo e marito di Mara Maionchi con la quale, ogni anno, viene a trascorrere la vacanza proprio a Forte dei Marmi, a lanciarsi contro i cittadini. Per poi, però, fare marcia indietro e scusarsi. Qualche giorno fa sul suo profilo Facebook aveva scritto: «Che i fortemarmini non brillassero di sensibilità e intelligenza, ma di ottusità e avidità ormai mi era famigliare, ma venire a sapere che non vogliano i Lombardi perchè considerati gli untori, i responsabili della pandemia, questo non mi fa nemmeno incazz... mi fa solo una gran tristezza».

Un'esternazione che aveva suscitato migliaia di commenti, tanto da scatenare una vera e propria polemica che ha portato Salerno a ritrattare: «Credo di avere commesso un solo errore, quello di aver fatto di tutta l’erba un fascio. Ovviamente non è vero che tutti i fortemarmini sono avidi e poco intelligenti, sarebbe come dire che tutti i milanesi sono str.... Ho sbagliato a generalizzare. Questa pandemia ha mandato tutti fuori di cervello e quando alcuni amici di Firenze, che frequentano la Versilia, mi hanno riferito che c’era timore che i lombardi portassero la pandemia, ho scritto quel post sulla scia dell’emotività. Noi lombardi non siamo untori ma siamo le principali vittime di quanto è accaduto. Quindi chiedo scusa a quelli che ho offeso perché amo troppo il Forte e la Versilia. Avrei dovuto impostare diversamente il mio pensiero. Infatti ho subito chiamato il sindaco per chiarire la situazione: tra l’altro ci tengo a precisare che mia moglie non c’entra affatto in tutta questa faccenda. Ho tanti amici al Forte e non vedo l’ora di tornare, appena mi sarà consentito farlo».

Ultimo aggiornamento: 09:08 © RIPRODUZIONE RISERVATA