Firenze, proteste contro il comizio di Salvini: cariche della polizia. Video

PER APPROFONDIRE: firenze, salvini, scontri
Firenze, proteste contro il comizio di Salvini: cariche della polizia
Sempre alta la tensione a Firenze per la manifestazione organizzata in piazza della Repubblica, nel centro storico della città, contro la presenza di Matteo Salvini che sta tenendo un comizio nella vicinissima piazza Strozzi. C'è stata una sesta carica della polizia per impedire che un gruppo di alcune decine di manifestanti riuscisse a raggiungere il luogo dove stava parlando il leader della Lega. 

 

C'è stato anche un lancio di bottiglie e lattine. La manifestazione di protesta era stata annunciata nei giorni scorsi da alcune sigle della sinistra e dei collettivi: 'Firenze non si Lega!' lo slogan scelto. «Saremo in piazza per respingere Salvini e la sua propaganda fascista», era scritto in una nota degli organizzatori firmata Iam - Iniziativa antagonista metropolitana, Cua, Collettivo universitario autonomo e Cas, Collettivo antagonista studentesco e e Collettivo femministe Spine nel fianco. Stasera, tra le bandiere in piazza Repubblica, anche quella europea sventola da cinque-sei manifestanti. Tanti gli slogan, anche ironici e più di una manifestante ha la maschera di Zorro.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 19 Maggio 2019, 22:12






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Firenze, proteste contro il comizio di Salvini: cariche della polizia. Video
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
2019-05-20 13:57:40
gradirei sapere cosa c'era nel mio commento, positivo per il comportamento della Celere, da dover essere censurato: o non va bene per il gazzettino lodare la polizia? basta comprendere
2019-05-20 12:20:31
I pacifisti arcobaleno equi e solidali..ah ah ah
2019-05-20 09:40:01
Sono i democratici di sinistra con la bandiera della pace in una mano e nell'altra il sampietrino? Quelli che accettano chiunque basta che la pensi come loro? Quelli che "dobbiamo essere liberi di fare quello che vogliamo". Quelli che augurano la morta alla polizia?
2019-05-20 07:42:12
Viva la democrazia ed il rispetto delle idee degli altri anche se sono differenti dalle tue. Ma chiediamoci chi sono i fascisti di oggi? Chi organizza squadracce per contestare brutalmente le idee degli altri? Chi pensa a mettere il bavaglio al Web? Pensiamoci, il vero pericolo dove sta.