Crisi di governo, cosa succede ora: il calendario delle consultazioni

Cosa succede ora? il calendario delle consultazioni
Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha rasegnato l'incarico nelle mani del presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Ora partiranno le consultazioni: si parte domani alle 16 e si termina giovedì alle 17. Tempi strettissimi per le consultazioni del Capo dello Stato Sergio Mattarella dopo le dimissioni, questa sera, del premier Giuseppe Conte.

Salvini: «Governo finito per colpa dei no. A Mattarella chiedo il voto». E bacia il crocifisso in Aula
Crisi, la diretta. Conte si è dimesso. Attacco a Salvini: «È senza coraggio». Consultazioni da domani alle 16

Si comincia domani, mercoledì, alle 16, con il presidente emerito della Repubblica, Giorgio Napolitano, che non trovandosi a Roma sarà sentito telefonicamente. Alle 16 è attesa al Quirinale il presidente del Senato Elisabetta Alberti Casellati e alle 16,45 il presidente della Camera Roberto Fico. Poi sarà la volta dei gruppi parlamentari: alle 17,30 il gruppo per le Autoniomie del Senato; alle 18 il gruppo Misto del Senato; alle 18,30 il gruppo Misto della Camera; alle 19 il gruppo Liberi e Uguali della Camera.

 


Giovedì si comincia alle 10 con i gruppi di Senato e Camera di Fratelli d'Italia; alle 11 i gruppi parlamentari di Senato e Camera del Partito democratico; alle 12 i gruppi parlamentari di Senato e Camera di Forza Italia-Berlusconi presidente; alle 16 i gruppi di Senato e Camera della Lega-Salvini premier; alle 17 i gruppi di Senato e Camera del Movimento 5 Stelle.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 20 Agosto 2019, 21:38






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Crisi di governo, cosa succede ora: il calendario delle consultazioni
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2019-08-21 14:18:15
Ma con un calendario cosi.....a questi"poveracci" verranno pagati gli straordinari?