Covid Italia, bollettino 4 ottobre 2021: 1.612 nuovi casi e 37 morti. Salgono terapie intensive e ricoveri

Sono 122.214 i tamponi molecolari e antigenici. Ieri erano stati 285.960. Il tasso di positività è all'1,3%%, in lieve aumento

Lunedì 4 Ottobre 2021
Covid Italia, bollettino 4 ottobre 2021: 1.612 nuovi casi e 37 morti. Salgono terapie intensive e ricoveri

Covid Italia, il bollettino di 3 ottobre 2021. Sono 1.612 i positivi ai test Covid individuati nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 2.968. Sono invece 37 le vittime in un giorno, ieri erano state 33. Sono 122.214 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore in Italia, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 285.960. Il tasso di positività è all'1,3%%, in lieve aumento rispetto all'1% di ieri. Sono 437 i pazienti ricoverati in terapia intensiva per il Covid in Italia, in aumento di sei unità rispetto a ieri nel saldo tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri, secondo i dati del ministero della Salute, sono 22 (ieri erano 21). I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 3.032 (2.991), 41 più di ieri.

IL BOLLETITNO IN PDF 

Piemonte

Due morti, di cui 1 relativo a oggi, 78 nuovi casi e un numero stabile di ricoverati: sono i dati del bollettino Covid dell'Unità di crisi della Regione in Piemonte. I pazienti in terapia intensiva restano 23 (come ieri), negli altri reparti il dato complessivo sale a 191 (+ 2). La quota di positivi è dello 0,5%, con 15.968 tamponi diagnostici processati dei quali 13.076 antigenici. Il numero di vittime da inizio pandemia sale a 11.765. Le persone in isolamento domiciliare sono 3.310, i nuovi guariti 139. 

Lazio

Oggi nel Lazio «su 8.825 tamponi molecolari e 4.528 tamponi antigenici per un totale di 13.353 tamponi, si registrano 240 nuovi casi positivi (-38), 3 i decessi (dato stabile), 365 i ricoverati (+11), 57 le terapie intensive (+1) e 364 i guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è all'1,7%. I casi a Roma città sono a quota 132». Lo sottolinea l'assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D'Amato, nel bollettino Covid quotidiano.

Campania

Sono 163 i nuovi casi di coronavirus emersi nella giornata di ieri in Campania dall'analisi di 5.941 tamponi. Nel bollettino odierno diffuso dall'Unità di crisi della Regione Campania sono inseriti 7 nuovi decessi avvenuti nelle ultime 48 ore e un decesso avvenuto in precedenza ma registrato ieri. In Campania sono 17 i pazienti Covid ricoverati in terapia intensiva e 209 i pazienti Covid ricoverati in reparti di degenza.

Emilia-Romagna

Lieve aumento dei ricoveri, due nuovi decessi e 244 contagi di coronavirus. Ô quanto emerge dal bollettino quotidiano della Regione Emilia-Romagna su Covid-19. I nuovi casi sono rilevati su quasi 11.800 tamponi delle ultime 24 ore. Età media 37 anni. Bologna con 72 contagi (più 5 del circondario imolese) è la provincia col maggior numero di infezioni giornaliere, poi Modena (51). I casi attivi, cioè i malati effettivi, oggi sono 14.581 (+137). Di questi, le persone in isolamento a casa, perché non hanno bisogno di cure ospedaliere, sono il 97%. Purtroppo si registrano in regione due decessi: un uomo di 89 anni in provincia di Parma e una donna di 81 anni a Ravenna. In totale, dall'inizio dell'epidemia, le vittime in regione sono state 13.485. Negli ospedali: i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 50 (+3 rispetto a ieri), 377 quelli negli altri reparti Covid (+7). 

Basilicata

In Basilicata sono 65 i nuovi casi di contagio da Sars Cov-2, su un totale di 919 tamponi molecolari, e si registra 1 decesso per Covid-19. Sono i dati del bollettino regionale della task force riferito alle ultime 48 ore. La persona deceduta risiedeva a Brienza. Per i nuovi casi, si è registrato un focolaio in ambito scolastico a Latronico (con 21 positivi accertati). I lucani guariti o negativizzati sono 68. I ricoverati negli ospedali di Potenza e di Matera sono 33 (-3) di cui 1 in terapia intensiva mentre gli attuali positivi residenti in Basilicata sono in tutto 1.205 (-4). Per la vaccinazione, sono state effettuate 2.242 somministrazioni in due giorni. Finora 422.503 lucani hanno ricevuto la prima dose del vaccino (76,4 per cento del totale della popolazione residente) mentre 379.790 hanno completato il ciclo vaccinale (68,6 per cento), per un totale di 802.293 somministrazioni effettuate. Le percentuali più alte si registrano nella fascia di età 70-79 anni con il 96,8 per cento di prime dosi somministrate e con il 92,6 per cento di completamento del ciclo vaccinale.

Lombardia

Diminuiscono i ricoverati nelle terapie intensive (-1) e nei reparti (-12) nelle ultime 24 ore in Lombardia, mentre a fronte di 15.695 tamponi effettuati sono 106 i nuovi positivi, con il tasso di positività stabile allo 0,6% (ieri 0,5%). I decessi sono stati sei per un totale di 34.060 morti dall'inizio della pandemia. In terapia intensiva sono attualmente 56 i degenti (-1) mentre i ricoverati non in terapia intensiva sono 347 (-12). I nuovi casi per provincia: a Milano 36 di cui 17 a Milano città; a Bergamo 4; a Brescia 13; a Como 4; a Lecco 2; a Lodi 2; a Monza e Brianza 6; a Pavia 8; a Sondrio 5 e a Varese 15. Nessun nuovo caso a Cremona e a Mantova

 

(in aggiornamento)

 

 

 

 

 

Ultimo aggiornamento: 5 Ottobre, 16:23 © RIPRODUZIONE RISERVATA