Covid Italia, bollettino 26 luglio: 3.117 casi e 22 morti. Tasso di positività in aumento al 3,5%

Lunedì 26 Luglio 2021
Covid Italia, bollettino 26 luglio: 3.117 casi e 22 morti

Covid Italia, il bollettino di oggi lunedì 26 luglio 2021: sono 3.117 i positivi ai test Covid individuati nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 4.743. Sono invece 22 le vittime in un giorno, mentre ieri erano state 7. Sono 88.247 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore in Italia, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 176.653. Il tasso di positività è del 3,5%, ancora in aumento rispetto al 2,7% di ieri.

Covid Lazio, bollettino 26 luglio: 550 nuovi casi positivi, 2 morti e 240 ricoveri (+29). A Roma città 392 contagi

 

 

Lombardia 

Con 8.606 tamponi, sono 177 i nuovi casi in Lombardia, con il tasso di positività in crescita al 2% (ieri 1.6%). Aumentano sia i ricoverati in terapia intensiva (+1, 28 ) che negli altri reparti (+1, 151). C'è un nuovo decesso per un totale complessivo di 33.817 morti in regione dall'inizio della pandemia. Per quanto riguarda le province sono 66 i nuovi casi nella città metropolitana di Milano, di cui 42 a Milano città, 19 a Monza e Brianza, 16 a Brescia, 15 a Cremona, 8 a Como, Mantova e Pavia, 5 a Bergamo, 4 a Sondrio e Varese e 2 a Lecco e Lodi.

 

Piemonte 

L'Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 59 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 10 dopo test antigenico), pari allo 0,6% di 10.727 tamponi eseguiti, di cui 7.783 antigenici. Dei 59 nuovi casi gli asintomatici sono 28 (47,5%). I casi sono 17 di screening, 33 contatti di caso, 9 con indagine in corso, 1 in Rsa e Strutture Socio-Assistenziali, 1 importato dall'estero. Il totale dei casi positivi diventa quindi 368.683, di cui 29.787 Alessandria, 17.558 Asti, 11.568 Biella, 53.223 Cuneo, 28.483 Novara, 197.209 Torino, 13.791 Vercelli, 13.021 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 1.514 residenti fuori regione, ma in carico alle strutture sanitarie piemontesi.

I restanti 2.529 sono in fase di elaborazione e attribuzione territoriale. I ricoverati in terapia intensiva sono 3, invariati rispetto a ieri, i ricoverati non in terapia intensiva sono 68 (+10 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 1.539. I tamponi diagnostici finora processati sono 5.830.880 (+10.727 rispetto a ieri), di cui 1. 869.331 risultati negativi. Nessun decesso di persona positiva al test del Covid-19 è stato comunicato dall'Unità di Crisi della Regione Piemonte.

 

Campania

Arriva al 5,98% il tasso di contagi in Campania, in aumento rispetto al 5,05 di ieri. Sono 115 i nuovi positivi su 1923 tamponi molecolari effettuati. Un morto nelle ultime 48 ore. Aumentano di 1 i ricoverati in terapia intensiva, ora 12 e di 8 i posti letto di degenza ordinaria occupati. Sono in totale 188, + 8 rispetto a ieri con un incremento di 12 in due giorni.

 

Calabria 

Secondo il bollettino sull'emergenza Covid-19 diffuso dal dipartimento Tutela della salute della Regione Calabria, sono 88 i nuovi contagi registrati (su 969 tamponi effettuati), +22 guariti e 9 morti (per un totale di 1.253 decessi) tutti, però, relativi al periodo compreso fra dicembre del 2020 e marzo 2021. L'Asp di Cosenza ha infatti comunicato che a seguito di verifiche effettuate, oggi si comunicano 9 decessi, di cui 3 relativi al dicembre del 2020 e 6 relativi al 2021, precisamente fra il 25 gennaio e il 24 marzo. Il bollettino, inoltre, registra +57 attualmente positivi, +55 in isolamento, +1 ricoverati e, infine, +1 terapie intensive (per un totale di 5). 

 

Basilcata

In Basilicata sono 10 i nuovi casi di contagio da Sars Cov-2 su un totale di 441 tamponi molecolari e non si registrano decessi per Covid-19. Lo rende noto la task force regionale della Basilicata con il bollettino riferito alle ultime 48 ore. I lucani guariti o negativizzati sono 24. I ricoverati negli ospedali di Potenza e di Matera sono 15 (-1) di cui nessuno in terapia intensiva mentre gli attuali positivi sono in tutto 577. Per la vaccinazione, in due giorni sono state effettuate 10.222 somministrazioni.

Finora 343.563 lucani hanno ricevuto la prima dose del vaccino (62,1 per cento) e 237.759 hanno ricevuto anche la seconda dose (43,0 per cento) per un totale di somministrazioni effettuate pari a 581.322. I residenti in Basilicata sono 553.254. Stanno proseguendo le vaccinazioni effettuate dalle unità mobili della struttura del commissario straordinario e della Difesa, che operano sul territorio lucano in stretta collaborazione con Asp e Asm, le aziende sanitarie provinciali di Potenza e Matera. Il cronoprogramma prevede interventi delle unità mobili sino al 9 agosto.

 

 

 

Lazio

Su quasi 8 mila tamponi molecolari (meno 712 rispetto a ieri) e oltre5 mila antigenici per un totale di quasi 13 mila test, nel Lazio si registrano oggi 550 nuovi casi positivi al Covid-19 (meno 110 rispetto a ieri), con 392 contagi a Roma. Inoltre, si registrano 2 decessi, ma riferiti a recuperi di notifiche e 128 guariti. Per quanto riguarda l'occupazione dei posti letto negli ospedali, i ricoverati sono 240 (più 29 rispetto a ieri), mentre le terapie intensive sono 34 (più 2 rispetto a ieri).

È quanto emerge dal report delle Aziende sanitarie locali del Lazio reso noto al termine della task force regionale dei direttori generali delle Asl, Aziende ospedaliere, policlinici universitari e ospedale pediatrico Bambino Gesù, che si tiene in videoconferenza con l'assessore alla Sanità della Regione Lazio Alessio D'Amato. «Il rapporto tra positivi e tamponi è al 7,2 per cento ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende al 4,2 per cento. I casi a Roma città sono a quota 392», commenta l'assessore D'Amato. 

 

Abruzzo

Sono sei i nuovi casi di Covid-19 accertati nelle ultime ore in Abruzzo. Basso, come ogni lunedì, il numero di test molecolari processati, che sono 790: è risultato positivo lo 0,76% dei campioni. Eseguiti, inoltre, 461 test antigenici. L'incidenza dei contagi per centomila abitanti scende a 29. I ricoveri passano dai 24 di ieri ai 25 di oggi: il tasso di ospedalizzazione resta allo 0% per le terapie intensive e al 2% per l'area medica. Non si registrano decessi; il bilancio delle vittime è fermo a 2.514.

I nuovi positivi hanno età compresa tra 17 e 83 anni. Gli attualmente positivi sono 1.180 (-22): 25 pazienti (+1) sono ricoverati in ospedale in area medica e 0 (invariato) in terapia intensiva, mentre gli altri 1.155 (-23) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl. guariti sono 72.083 (+27). Dei 75.777 casi complessivamente accertati in Abruzzo, 19.253 sono residenti o domiciliati in provincia dell'Aquila (+5), 19.639 in provincia di Chieti (+2), 18.440 in provincia di Pescara (+5), 17.734 in provincia di Teramo (invariato) e 593 fuori regione (invariato), mentre per 118 (-6) sono in corso verifiche sulla provenienza.

 

 

Ultimo aggiornamento: 27 Luglio, 10:05 © RIPRODUZIONE RISERVATA