Covid Lazio, bollettino oggi 3 dicembre: 1.769 positivi in 24 ore, 38 morti. A Roma 1.013 casi. Zingaretti: «Servono regole rigorose»

Giovedì 3 Dicembre 2020
Covid Lazio, bollettino oggi 3 dicembre: 1.769 positivi in 24 ore, 38 morti. A Roma 1.013 casi. Zingaretti: «Servono regole rigorose»

Covid, il bollettino del Lazio di oggi giovedì 3 dicembre 2020 registra 1.769 positivi in 24 ore (-22 rispetto a ieri), e 38 morti. A Roma 1.013 casi. I guariti sono +756, mentre calano sia i casi che i ricoveri. La proiezione del valore Rt, l'indice di contagio, rimane stabile a 0.9. Diminuiscono, dunque, i focolai attivi e si riduce il tasso di occupazione dei posti letto di area medica, dice l'assessore alla Sanità D'Amato.

 

Covid, carne di maiale positiva al nuovo coronavirus: la scoperta in un mercato della Cina

Covid, vaccino “Moderna” testato su 3 mila ragazzi dai 12 ai 17 anni: comincia l'arruolamento

 

 

I dati

 

Nella Asl Roma 1 sono 489 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano otto decessi di 59, 67, 71, 77, 81, 83, 84 e 85 anni con patologie. Nella Asl Roma 2 sono 360 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Centotrenta sono i casi su segnalazione del medico di medicina generale. Si registrano sette decessi di 62, 66, 76, 80, 86, 90 e 91 anni con patologie. Nella Asl Roma 3 sono 164 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Sei sono ricoveri. Si registrano quattro decessi di 55, 66, 78 e 86 anni con patologie.

Nella Asl Roma 4 sono 72 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Nella Asl Roma 5 sono 123 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano tre decessi di 65, 72 e 80 anni con patologie. Nella Asl Roma 6 sono 143 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano sei decessi di 61, 63, 67, 76, 77 e 84 anni con patologie.

Nelle province si registrano 418 casi e sono dieci i decessi nelle ultime 24h. Nella Asl di Latina sono 209 i nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano tre decessi di 80, 84 e 98 anni con patologie. Nella Asl di Frosinone si registrano 109 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio, contatti di un caso già noto o con link familiare. Si registrano due decessi di 72 e 86 anni con patologie. Nella Asl di Viterbo si registrano 41 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano due decessi di 84 e 89 anni con patologie. Nella Asl di Rieti si registrano 59 casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano tre decessi di 77, 87 e 90 anni con patologie” commenta l’Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato.

 

Zingaretti: «Oggi mille morti, servono regole rigorose»

 

«In 24 ore quasi 1000 persone sono morte a causa del Covid. Negli ultimi 15 giorni oltre 10.000. Rifletta chi non capisce quanto è importante tenere alta l'attenzione con regole rigorose per sconfiggere la pandemia. Combattiamo insieme e uniti. Il nemico è il virus, non le regole». Lo scrive su Twitter il segretario del pd Nicola Zingaretti.

 

 

 

 

Vaccino Covid, Ippolito (Spallanzani): "Chi è stato contagiato non dovrà farlo"

Controllare il livello degli anticorpi corporei - semmai - e non vaccinarsi per il nuovo coronavirus. Lo dice il direttore scientifico dell'Istituto Chi ha avuto il non deve vaccinarsi contro la malattia perché ha sviluppato anticorpi naturali, semmai dovrà controllare il livello di questi anticorpi. E quando questi dovessero scendere, si può riconsiderare una vaccinazione".


 

 

 

Video

 

Ultimo aggiornamento: 18:03 © RIPRODUZIONE RISERVATA