Covid Italia, bollettino 1 ottobre: 2.548 nuovi contagi, 24 morti. Boom di casi in Veneto e Campania

Giovedì 1 Ottobre 2020
Covid Italia, bollettino oggi 1 ottobre: 2548 nuovi contagi. Boom di casi in Veneto e Campania

Covid in Italia, ecco la situazione in base al bollettino del 1 ottobre 2020: i nuovi contagi registrati nelle ultime 24 ore sono 2.548, mentre le vittime sono 24 (con il totale che sale a 35.918). Un incremento di casi che non si verificava dal 24 aprile scorso e che è stato individuato con un numero di tamponi record: 118.236, circa 13mila più di ieri. Rispetto a cinque mesi fa, però, il numero di tamponi è quasi raddoppiato (ad aprile si aggiravano intorno a quota 60mila). Il totale dei contagiati sale così a 317.409 dall'inizio dell'emergenza. Ieri i dati del Ministero della Salute avevano segnalato 1.851 nuovi casi, a fronte di un incremento di circa 30 mila tamponi rispetto a giorno precedente. Ieri i morti erano stati 19, in calo rispetto ai 24 del 29 settembre. 
 

Boom di casi in Veneto e record in Campania


Impennata di nuovi casi di Coronavirus in Veneto e in Lombardia: in Veneto sono stati registrati 445 nuovi contagi in un solo giorno (5 le vittime), mentre sono 390 i nuovi casi registrati oggi in Campania: il dato di oggi diffuso dall'unità di crisi regionale è il più alto registrato in Campania dall'inizio dell'emergenza Covid-19. In Lombardia, poi, sono 324 i nuovi casi positivi in 24 ore su 24.691 tamponi, con 5 morti.
 

Ricoveri in terapia intensiva in crescita


Sono 52.647 gli attualmente positivi al Covid 19 in Italia, 1.384 più di mercoledì. I dati del ministero della Salute confermano inoltre la crescita dei pazienti ospedalizzati: nelle terapie intensive ci sono oggi 291 persone, 11 in più nelle ultime 24, mentre nei reparti ordinari sono 3.095, cinquanta più di ieri. Il totale dei dimessi e dei guariti sale invece a 228.844 con un incremento di 1.140 in un giorno.

 

Burioni: «Si mette male, il virus nocivo come la scorsa primavera: state attenti»

Lazio , record di contagi: 265 in 24 ore (151 a Roma). Rt a 1.09. Verso l'obbligo di mascherine all'aperto


 

 

I dati


Veneto, 445 nuovi casi in 24 ore e 5 vittime

Impennata dei casi di Coronavirus in Veneto, con 445 nuovi contagi in un solo giorno, cifra che porta il totale a 27.896 dall'inizio dell'epidemia. Ci sono anche 5 vittime rispetto a ieri (sono 2.183 i morti complessivi). Lo afferma il bollettino della Regione. Sul numero di nuovi infetti incide - spiega la Regione - incide il focolaio registrato tra i migranti ospiti dell'ex caserma Zanusso a Oderzo (Treviso), mentre altri sono focolai di origine famigliare.

I casi positivi al Covid scoperti nell'ex caserma Zanusso sono 90. Si tratta di persone che adesso sono tutte state poste in isolamento. Ma molti altri contagi, un'ottantina, sono stati scoperti a Treviso grazie ai tamponi drive-in realizzati dall'azienda sanitaria nell'area della Dogana. In questo caso si tratta soprattutto si studenti, e di persone che si sono contagiate in ambito famigliare. Un altro focolaio è stato isolato in un importante cantiere navale a Venezia, dove i contagi interessano operai di una comunità straniera che si frequentano anche nel dopo lavoro.
 

Lombardia, 324 nuovi positivi e 5 morti


Sono 324, dunque, i nuovi casi positivi in Lombardia su 24.691 tamponi effettuati per una percentuale pari all'1,3 per cento. Lo comunica il quotidiano report della Regione, annunciando un leggero aumento dei ricoverati in terapia intensiva, uno in più rispetto a ieri, e un calo dei ricoverati nei reparti covid, dove si trovano 298 degenti, 8 in meno rispetto a ieri. Aumentati i decessi, oggi 5 in più rispetto a ieri, per un totale complessivo di 16.960 così come sono cresciuti i guariti/dimessi, oggi 212 più di ieri.
 

Campania, 390 positivi in 24 ore


Sono 390 i nuovi casi di coronavirus registrati oggi in Campania. Il dato di oggi diffuso dall'unità di crisi regionale è il più alto registrato in Campania dall'inizio dell'emergenza Covid-19. Sono 8.311 i tamponi esaminati oggi. Il totale dei positivi in Campania dall'inizio dell'emergenza sale così a 13.132, mentre sono 604.302 i tamponi complessivamente esaminati. Non si registrano nuovi decessi (il totale resta 463) mentre sono 107 i nuovi guariti, con il totale che sale a 6.273.
 

Abruzzo, 30 nuovi casi, 6 sono minorenni


Trenta nuovi casi di coronavirus accertati in Abruzzo con i test delle ultime ore. Nove fanno riferimento alla provincia dell'Aquila e altrettanti alla provincia di Chieti, cinque riguardano il Teramano e quattro il Pescarese, mentre per tre sono in corso verifiche sulla provenienza. Il paziente più giovane è una bimba di un anno della Valle Peligna, la più anziana è una 97enne della Marsica. Sei, in tutto, i minorenni positivi, di età compresa tra uno e 16 anni. Non si registrano decessi recenti: il bilancio delle vittime è fermo a 481. Superata quota 200mila tamponi: dall'inizio dell'emergenza ne sono stati eseguiti 201.484 (+1.992 rispetto a ieri). Tra i contagi recenti, vi sono casi da Pescara a San Giovanni Teatino (Chieti), da Avezzano a Pettorano sul Gizio (L'Aquila) da Carsoli (L'Aquila) a Silvi (Teramo). Gli attualmente positivi, 28 in più rispetto a ieri, salgono a quota 909: 52 pazienti sono ricoverati in ospedale in terapia non intensiva e cinque in terapia intensiva, mentre gli altri 852 (+28) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl. I guariti sono 3.059. Del totale dei 4.449 casi abruzzesi, 640 sono residenti o domiciliati in provincia dell'Aquila, 1.053 in provincia di Chieti, 1.890 in provincia di Pescara, 823 in provincia di Teramo e 38 fuori regione, mentre per cinque sono in corso verifiche sulla provenienza.
 

Friuli Venezia Giulia, 778 attualmente positivi, nessun nuovo decesso 


Le persone attualmente positive al Coronavirus in Friuli Venezia Giulia sono 778, 20 i ricoverati in ospedale, 4 in terapia intensiva. Non sono stati registrati nuovi decessi, fermi a 351: 198 a Trieste, 77 a Udine, 69 a Pordenone e 7 a Gorizia. Lo ha comunicato il vicegovernatore con delega alla Salute, Riccardo Riccardi. Oggi sono stati rilevati 57 nuovi contagi; quindi, analizzando i dati complessivi dall'inizio dell'epidemia, le persone risultate positive al virus sono 4.723: 1.613 a Trieste, 1.584 a Udine, 1.053 a Pordenone e 454 a Gorizia, alle quali si aggiungono 19 persone da fuori regione.
 

Calabria, 17 nuovi casi in 24 ore 


Cresce ancora, ma in maniera leggermente inferiore al giorno precedente, il numero dei positivi in Calabria. Con 1.972 tamponi processati ne sono stati trovati 17 (-1 sul giorno precedente) che portano il totale da inizio pandemia a 2.002 con 201.540 test effettuati. I casi attivi sono 537 (-18) con un aumento di guariti di 35 unità (per un totale di 1.365). Le persone in rianimazione sono 2 mentre quelle ricoverate in reparto 32 (-1) e quelle in isolamento domiciliare 503. Le vittime sono 100. Cosenza oggi registra un nuovo positivo con indagine in corso. Catanzaro uno da rientro, 8 da focolaio noto e 4 da nuovo focolaio (Lamezia). Reggio Calabria comunica due nuovi positivi. Lo riferisce il bollettino della Regione Calabria. Territorialmente, i casi positivi da inizio pandemia sono distribuiti a: Catanzaro 12 in reparto; 2 in terapia intensiva; 71 in isolamento domiciliare; 219 guariti; 33 deceduti. Cosenza 9 in reparto; 117 in isolamento domiciliare; 492 guariti; 36 deceduti. Reggio Calabria 5 in reparto; 98 in isolamento domiciliare; 340 guariti; 19 deceduti. Crotone 6 in isolamento domiciliare; 133 guariti; 6 deceduti. Vibo Valentia 6 in reparto; 26 in isolamento domiciliare; 85 guariti; 5 deceduti. Altra Regione o Stato Estero 282. Dall'ultima rilevazione, le persone che si sono registrate sul portale della Regione Calabria per comunicare la loro presenza sul territorio regionale sono in totale 1.155.
 

Emilia Romagna, 103 contagi in 24 ore 


È stabile l'aumento di contagi da Covid in Emilia-Romagna: sono 103 in più di ieri, di cui 51 asintomatici individuati con oltre 8.400 tamponi. Nessun morto nelle ultime 24 ore e stabili anche i ricoveri, sempre 14 in terapia intensiva e 206 negli altri reparti (+1), così come i casi attivi, 4.654 (+1) e le persone in isolamento, 4.434, invariate e sempre il 95%. Sul totale dei nuovi casi, 49 erano già in isolamento, 53 sono stati individuati nell'ambito di focolai già noti, 11 sono collegati a rientri dall'estero, quattro da altre regioni. L'età media è 35 anni. Per quanto riguarda la situazione nel territorio, il maggior numero di casi si registra nelle province di Bologna (34), Reggio Emilia (18) e Modena (15). I guariti hanno raggiunto quota 26.276 (+102).
 

Sicilia, 156 nuovi casi e una vittima


Sono 156 i contagi registrati in Sicilia nelle ultime 24 ore. Salgono così a 2.936 gli attuali positivi e a 327 i ricoverati in ospedale: 20 in terapia intensiva, 307 in regime di ricovero ordinario. Sono 2.609 i pazienti in regime isolamento domiciliare. I tamponi eseguiti sono stati 6.637. Anche oggi si registra una nuova vittima che porta il totale a 312. Si tratta di un uomo di Palermo di 72 anni. I guariti nelle ultime ore sono 85. Sul fronte della distribuzione territoriale, sono 88 i nuovi positivi a Palermo, 20 ciascuno nelle province di Catania e Ragusa, 10 sono a Messina, 6 a Trapani, 5 ad Agrigento, 5 a Siracusa e 2 a Caltanissetta. Nessun nuovo positivo a Enna.
 

Piemonte, 110 contagi in 24 ore


Con l'esito di altri 5073 tamponi, il numero dei nuovi contagiati dal Coronavirus in Piemonte aumenta di 110 casi, dei quali 83 asintomatici, L'incremento di ieri era stato di 170 positivi, a fronte di 6604 tamponi processati. Anche oggi l'Unità di crisi della Regione Piemonte ha registrato un decesso. Ancora invariato il numero dei ricoverati in terapia intensiva, 12, mentre negli altri reparti c'è stato un nuovo lieve incremento, +7, che porta il totale a 203. I guariti nel bollettino di oggi sono 52, i pazienti «in via di guarigione» sono 368. Le persone in isolamento domiciliare sono 2692. I tamponi diagnostici finora processati sono 726.046 di cui 400.613 risultati negativi.
 

Piemonte, 111 nuovi positivi in 24 ore


Sono 111 i nuovi positivi al coronavirus in Liguria emersi nelle ultime 24 ore, su 3.597 tamponi effettuati. Questo il dato diffuso dalla task force ligure per l'emergenza. Nel dettaglio 7 dei nuovi casi sono stati riscontrati nel territorio della Asl 1 di Imperia, 4 dei quali sono contatti di caso confermato mentre 3 sono emersi da attività di screening. In Asl a Savona 2 i casi riscontrati sono stati 8, 7 sono contatti di caso confermato mentre 1 deriva da attività di screening. Nel territorio della Asl 3 genovese i nuovi positivi in 24 ore sono stati 63, 29 sono contatti di caso confermato, 3 soggetti di rientro da un viaggio e 31 sono emersi da attività di screening. Nella Asl 4 di Chiavari 1 caso è emerso nelle 24 ore e riguarda 1 contatto di caso confermato mentre in Asl 5 alla Spezia i casi sono stati 32, 15 sono contatti di caso confermato mentre 17 derivano da attività di screening. In totale dal bollettino odierno della regione risultano 3239 in tutto i positivi in Liguria, 173 sono invece i pazienti ospedalizzati - 8 più di ieri - e 21 i ricoverati in terapia intensiva. Sono 4 i decessi registrati nelle ultime 24 ore: si tratta di due donne di 101 e 86 anni e un uomo di 51, deceduti all'ospedale di Sarzana alla Spezia, oltre ad una donna di 95 anni deceduta invece all'ospedale di Lavagna.

 

 
 

 

Video

Ultimo aggiornamento: 2 Ottobre, 08:50 © RIPRODUZIONE RISERVATA