Covid, il bollettino di oggi 12 settembre: 1.501 nuovi casi e 6 morti. Aumentano i ricoveri in terapia intensiva

Sabato 12 Settembre 2020
Covid, il bollettino di oggi 12 settembre: 1.501 nuovi casi e 6 morti

Sono 1.501 i nuovi casi da coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore. I decessi sono 6 più di ieri secondo i dati diffusi dalla Protezione civile. Calano quindi leggermente i contagi: ieri erano stati 1.616. Il totale dei contagiati, compresi vittime e guariti, è di 286.297. In calo oggi le vittime, 6 a fronte delle 10 di ieri, per un totale di morti dall'inizio della pandemia di 35.603. I guariti e dimessi sono complessivamente 213.191, 759 più di ieri. Oltre 92 mila i tamponi effettuati. Aumentano i ricoveri in terapia intensiva: sono adesso 182 i casi, rispetto a ieri 7 persone in più. I dati sono stati elaborati dal Ministero della Salute e sono consultabili sul sito della Protezione Civile.​

Coronavirus: nuova risalita dei contagi in provincia di Latina, sono 11 i casi positivi
Covid, bambina di 4 anni positiva all'asilo a Pavia: «Aveva la febbre». In quarantena compagni e maestre

 

Covid, nessuna Regione a zero contagi


Lazio, 155 casi di cui 95 a Roma
Su oltre 10 mila tamponi oggi nel Lazio, si registrano 155 casi, di cui 95 sono a Roma, e un decesso. Continua il monitoraggio della comunità peruviana. Due i casi positivi a via del Caravaggio indagine epidemiologica estesa a tutti e tamponi». Lo sottolinea l'assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D'Amato, nel bollettino quotidiano.

Covid: bollettino del Lazio, 155 nuovi contagi: 95 a Roma. Una vittima

Calabria, 1.701 positivi: +18 da ieri
«In Calabria ad oggi sono stati effettuati 171.604 tamponi. Le persone risultate positive al Coronavirus sono 1.701 (+18 rispetto a ieri), quelle negative sono 169.903». Lo si legge nel bollettino della Regione Calabria, che fa registrare 388 casi attualmente attivi. «Territorialmente - prosegue - i casi positivi sono così distribuiti: Catanzaro: 13 in reparto; 29 in isolamento domiciliare; 186 guariti; 33 deceduti. Cosenza: 11 in reparto; 3 in terapia intensiva; 87 in isolamento domiciliare; 460 guariti; 34 deceduti. Reggio Calabria: 4 in reparto; 92 in isolamento domiciliare; 297 guariti; 19 deceduti. Crotone: 21 in isolamento domiciliare; 116 guariti; 6 deceduti. Vibo Valentia: 6 in isolamento domiciliare; 85 guariti; 5 deceduti. Altra Regione o Stato Estero: 194 (nel totale è compresa anche la persona deceduta al reparto di rianimazione di Cosenza che era residente fuori regione)». Subito dopo il bollettino sottolinea: «I ricoverati del setting »Fuori regione« (8) e dei migranti (1) sono stati inseriti nei conteggi dei rispettivi reparti di degenza. Complessivamente i ricoveri presso l'Ospedale di Catanzaro sono 13 di cui 5 sono riferiti a persone non residenti. I ricoverati presso l'AO di Cosenza sono dieci, di questi tre sono »non residenti«, mentre la paziente dimessa a Cosenza è stata inserita nel setting »fuori regione«. 

Trentino, 22 nuovi contagi
Sono complessivamente 22 i casi di contagio da Covid registrati oggi in Trentino. Di questi, 9 riguardano persone sintomatiche, fra cui un minorenne , 8 di esse con sintomi lievi e una con sintomi di media intensità . Altre 13 persone asintomatiche sono state individuate con la consueta attività di screening. Salgono quindi complessivamente ad 8 le persone ricoverate per Coronavirus, nessuna in rianimazione. 1957 in totale i tamponi eseguiti, di cui 1082 dall'Azienda provinciale per i servizi sanitari e 875 da Fem.

Toscana, crescono i positivi: 138 in più
In Toscana sono 13.023 i casi di positività al Coronavirus, 138 in più rispetto a ieri (68 identificati in corso di tracciamento e 70 da attività di screening). I nuovi casi sono lo 1,1% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dello 0,5% e raggiungono quota 9.473 (72,7% dei casi totali). I test eseguiti hanno raggiunto quota 623.464, 6.698 in più rispetto a ieri. Gli attualmente positivi sono oggi 2.402, +3,9% rispetto a ieri. I ricoverati sono 92 (tre in più rispetto a ieri), di cui 18 in terapia intensiva (uno in più). Oggi non si registrano nuovi decessi. L'età media dei 138 casi odierni è di 42 anni (il 23% ha meno di 26 anni, il 26% tra 26 e 40 anni, il 38% tra 41 e 65 anni, il 13% ha più di 65 anni) e, per quanto riguarda gli stati clinici, il 64% è risultato asintomatico, il 24% pauci-sintomatico. Delle 138 positività odierne, cinque casi sono ricollegabili a rientri dall'estero; un caso è ricollegabile a rientri da altre regioni italiane (Sardegna). Sette casi individuati grazie ai controlli attivati nei porti e stazioni con l'ordinanza n.80 della Regione Toscana, di cui uno riferibile a cittadino residente fuori regione. Il 43% della casistica è un contatto collegato a un precedente caso. Sono 53 quindi i casi riscontrati oggi nell'Asl Centro, 58 nella Nord Ovest, 26 nella Sud Est.Complessivamente, 2.310 persone sono in isolamento a casa, poiché presentano sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi (87 in più rispetto a ieri, più 3,9%). Sono 4.204 (94 in più rispetto a ieri, più 2,3%) le persone, anch'esse isolate, in sorveglianza attiva perché hanno avuto contatti con persone contagiate. Le persone ricoverate nei posti letto dedicati ai pazienti Covid oggi sono complessivamente 92 (tre in più rispetto a ieri, più 3,4%), 18 in terapia intensiva (1 in più rispetto a ieri, più 5,9%).

Sardegna, 51 nuovi casi e un morto
Salgono a 2.841 i casi di positività al Covid-19 complessivamente accertati in Sardegna dall'inizio dell'emergenza. Nell'ultimo aggiornamento dell'Unità di crisi regionale si registrano 51 nuovi casi (30 da attività di screening e 21 da sospetto diagnostico) e una nuova vittima nella provincia di Sassari: un uomo di 70 anni, ricoverato in terapia intensiva e con gravi patologie pregresse. I decessi sono 140 in tutto. In totale sono stati eseguiti 156.828 tamponi, con un incremento di 1.964 test rispetto all'ultimo aggiornamento. Sono 62 i pazienti ricoverati in ospedale (+1 rispetto al dato di ieri), mentre è di 14 (+2) il numero dei pazienti attualmente in terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 1.303. Il dato progressivo dei casi positivi comprende 1.315 (+8) pazienti guariti, più altri 7 guariti clinicamente. Sul territorio, dei 2.841 casi positivi complessivamente accertati, 473 (+7) sono stati rilevati nella Città Metropolitana di Cagliari, 288 (+6) nel Sud Sardegna, 150 (+7) a Oristano, 242 (+5) a Nuoro, 1.688 (+26) a Sassari.

Emilia-Romagna, 138 casi in più
Si registrano - a fronte di quasi 10.000 tamponi effettuati nelle ultime 24 ore - 138 nuovi casi di positività al coronavirus, in Emilia-Romagna. Di questi, spiega la Regione, 66 risultano asintomatici; 29 sono i casi di rientro dall'estero e 12 da altre regioni. Al momento del tampone 57 persone erano già in isolamento. L'età media dei nuovi positivi e 40 anni. Quanto al numero dei guariti, questo sale a 25.067, 40 in più rispetto a ieri, mentre va registrato il decesso, in provincia di Bologna, di un uomo di 78 anni con precedenti patologie. Dall'inizio dell'epidemia sono 33.363 i casi di positività rilevati. Per quanto riguarda l'ultima giornata il maggior numero si registra nelle province di Bologna (29), Ravenna (25), Modena (18), Rimini (12), Ferrara (12) e Parma (10). I casi attivi, cioè il numero di malati effettivi, a oggi sono 3.827 (97 in più di quelli registrati ieri). Le persone in isolamento a casa, sono complessivamente 3.658 (86 in più rispetto a ieri) mentre i pazienti in terapia intensiva sono 17 (-1 rispetto a ieri) e i ricoverati negli altri reparti Covid 152 (+12). Quanto ai tamponi, sono 9.911 quelli effettuati ieri , per un totale di 1.019.818. A questi si aggiungono anche 2.026 test sierologici.

Veneto, 138 contagi nelle ultime 24 ore
Sono 138 i nuovi positivi al Coronavirus registrati oggi in Veneto, per complessivi 24.667 contagiati dall'inizio dell'epidemia. Vi sono 3 vittime in più rispetto a ieri, per un totale di 2.141 decessi (tra ospedali e case di riposo). Lo afferma il bollettino della Regione. Scendono i soggetti attualmente positivi, 2.950 (-24), e così anche le persone in isolamento domiciliare, 7.837 (-71), 181 dei quali sintomatici.

Zaia: «Ritorno a scuola fase complicata, ma no altro lockdown»

 

Video

Basilicata, 5 nuovi casi
Sono 5 i nuovi casi di contagio di Covid19 rilevati in Basilicata su un totale di 824 tamponi eseguiti in un giorno, il massimo finora registrato in 24 ore. I positivi sono residenti a Matera (2) e Lauria (1) e due stranieri, di cui uno domiciliato a Venosa e ora ricoverato all'ospedale San Carlo di Potenza e l'altro in isolamento a Rotondella in provincia di Matera. Ieri sono guarite quattro persone: 2 residenti a Tricarico e 2 residenti in Toscana e finora in quarantena in Basilicata. In tutto sono 6 (+1) le persone ricoverate nelle strutture ospedaliere lucane: due nel reparto di malattie infettive dell'ospedale San Carlo di Potenza mentre all'ospedale Madonna delle Grazie di Matera tre pazienti si trovano nel reparto di malattie infettive e un pugliese in quello di terapia intensiva. Nel complesso i casi attuali in Basilicata sono 136 (+1) per i quali la task force fa una distinzione in base alla residenza. Nel bollettino regionale, in cui si conteggiano esclusivamente i casi dei residenti lucani con tampone registrato in Basilicata, sono 82 (+1) gli attuali positivi mentre sono 28 le persone decedute, con tasso di letalità in Basilicata sceso al 4,7%, e sono 380 (+2) i guariti.

 

Ultimo aggiornamento: 13 Settembre, 12:04 © RIPRODUZIONE RISERVATA