Covid, Iss: «Vicino il picco della quarta ondata, in crescita Rt (1.56) e occupazione terapie intensive» Omicron dominante su Delta

Venerdì 14 Gennaio 2022
Covid, Iss: «Vicino il picco della quarta ondata, in crescita Rt (1.56) e occupazione terapie intensive» Omicron dominante su Delta

Covidvariante Omicron: si avvicina il picco della quarta ondata. Secondo l'Iss (Istituto Superiore di Sanità), l'epidemia in Italia arriva questa settimana (periodo 7-13 gennaio) a sfiorare i 2mila casi per 100mila abitanti (per la precisione 1.988 casix100mila), mentre anche l'Rt medio sui sintomatici cresce ancora nel periodo 22 dicembre-4 gennaio arrivando a 1,56 da 1,43 della rilevazione precedente.

Questi i primi dati del monitoraggio Iss-ministero della Salute sotto l'esame della Cabina di regia, che dà però conto della battuta d'arresto dell'Rt ospedaliero (da 1,3 a 1,2) e però di un ulteriore aumento del tasso di occupazione dei posti letto in area medica, pari a 27,6% da 21,6%, e in terapia intensiva, che arriva a 17,5% (da 15,4%).

Valori nettamente superiori alla soglia del 15% e del 10% necessaria per restare in fascia bianca.

 

Omicron dominante sulla Delta

In Italia il 3 gennaio scorso la variante Omicron era predominante, con una prevalenza stimata all'81%, con una variabilità regionale tra il 33% e il 100%, mentre la Delta era al 19% del campione esaminato. Sono questi i risultati definitivi dell'indagine rapida condotta dall'Istituto superiore di sanità e dal Ministero della Salute insieme ai laboratori regionali e alla Fondazione Bruno Kessler. 

 

 

 

Ultimo aggiornamento: 15 Gennaio, 11:16 © RIPRODUZIONE RISERVATA