Covid Italia, bollettino 27 gennaio: 15.204 nuovi casi e 467 morti. Balzo di contagi in Lombardia e Veneto. Tasso di positività sale al 5,2%

Mercoledì 27 Gennaio 2021
Covid Italia, il bollettino del 27 gennaio

Coronavirus Italia, il bollettino di mercoledì 27 gennaio. Sono 15.204 i nuovi casi nelle ultime 24 ore (10.593 ieri),  467 i morti (541 ieri), secondo i dati del Ministero della SaluteBalzo di contagi in Lombardia e Veneto con, rispettivamente, 2.293 e 2.385 nuovi positivi. Tra le Regioni seguono il Lazio (1.338) e la Campania (1.178). Sono 293.770 i test per il coronavirus (molecolari e antigenici) effettuati in Italia nelle ultime 24 ore. Ieri erano stati 257.034. Il tasso di positività è del 5,17% (ieri era del 4,1%, quindi in aumento di oltre l'1%).

Covid, 3 nuovi farmaci per le cure a casa: ecco quali sono

SCARICA QUI IL BOLLETTINO

In calo terapie intensive e ricoveri

I ricoveri in terapia intensiva per il Covid-19 sono in calo di 20 unità nel saldo tra entrate e uscite rispetto a ieri. Gli ingressi giornalieri sono 115. In totale in rianimazione ci sono 2.352 persone. Nei reparti ordinari sono invece ricoverati 21.161 pazienti, in calo di 194 unità rispetto a ieri. Gli attualmente positivi sono 477.969 (-4.488). Restano in isolamento domiciliare 454mila pazienti mentre sono 19.172 le persone guarite o dimesse.

Lombardia

In Lombardia, a fronte di 44.809 tamponi effettuati, sono 2.293 i nuovi positivi (5,1%), di cui «109 debolmente positivi». A comunicarlo in una nota è la Regione Lombardia, nel suo quotidiano bollettino sulla diffusione del Covid-19 sul territorio. Le terapie intensive sono 377, con 15 pazienti in meno rispetto a ieri, mentre i ricoverati in terapia intensiva sono 3.573, con 43 pazienti in più rispetto a 24 ore fa. I decessi sono 62 e i guariti/dimessi 2.161.

Veneto

Tornano a salire repentinamente i contagi Covid in Veneto, + 2.385 nelle ultime 24 ore (contro i +746 di ieri), ma il dato risente del nuovo sistema di calcolo, che da martedì sera ha incluso anche tutti i soggetti positivi al solo test rapido, senza necessità di conferma al molecolare. Il dato odierno di 2.385 sconta così gli oltre 1.200 positivi già inseriti nel bollettino di ieri sera. Il numero totale di infetti da inizio epidemia si aggiorna a 309.337. Ancora alto il dato dei decessi, 62, che porta le vittime complessive da inizio dell'epidemia a 8.757.

Toscana

In Toscana sono 132.129 complessivamente i casi di positività al coronavirus dall'inizio della pandemia, 502 in più rispetto a ieri (495 confermati con tampone molecolare e 7 da test rapido antigenico). I nuovi casi sono lo 0,4% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dello 0,4% e raggiungono quota 119.594 (90,5% dei casi totali). Oggi sono stati eseguiti 10.398 tamponi molecolari e 6.582 tamponi antigenici rapidi, di questi il 3% è risultato positivo. Sono invece 6.902 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui il 7,3% è risultato positivo.

 

 

Marche

Nelle ultime 24ore sono 466 i positivi al coronavirus registrati nelle Marche tra le nuove diagnosi. Lo fa sapere il Servizio Sanità della Regione Marche: nell'ultima giornata «testati 5.452 tamponi: 3.301 nel percorso nuove diagnosi (di cui 1.287 nello screening con percorso Antigenico) e 2.151 nel percorso guariti (rapporto positivi/testati pari al 14,1%)». Nel Percorso antigenico «riscontrati 39 casi positivi (da sottoporre al tampone molecolare). Il rapporto positivi/testati è al 3%.

Abruzzo

Sono complessivamente 41.450 i casi positivi al Covid 19 registrati in Abruzzo dall'inizio dell'emergenza. Rispetto a ieri si registrano 344 nuovi casi (di età compresa tra 6 mesi e 91 anni). Il totale risulta inferiore di una unità, in quanto è stato eliminato un caso comunicato nei giorni scorsi e risultato duplicato. I positivi con età inferiore ai 19 anni sono 79, di cui 17 in provincia dell'Aquila, 19 in provincia di Pescara, 28 in provincia di Chieti e 15 in provincia di Teramo. Lo comunica l'assessorato regionale alla Sanità dell' Abruzzo. Il bilancio dei pazienti deceduti registra sei nuovi casi e sale a 1441.

CLICCA QUI PER GRAFICI E MAPPE

Basilicata

In Basilicata - zona gialla dallo scorso 11 gennaio - ieri sono stati analizzati 781 tamponi molecolari: 76 sono risultati positivi al coronavirus ma di questi solo 73 appartengono a persone residenti in regione. Lo ha reso noto la task force regionale, specificando che nelle ultime 24 ore non sono stati registrati decessi, con il totale delle vittime lucane fermo quindi a 309. Scende da 85 a 83 il numero delle persone ricoverate negli ospedali, delle quali solo due in terapia intensiva, al San Carlo di Potenza. Con 83 guariti (in totale 5.614) i lucani attualmente positivi sono 6.733 (6.650 in isolamento domiciliare).



 

Emilia Romagna

Calo di contagi e ricoveri in Emilia-Romagna per il coronavirus, mentre si registrano altri 38 morti per la sindrome Covid-19. Su più di 23.700 tamponi effettuati nelle ultime 24 ore (molecolari e rapidi) sono emersi 923 nuovi positivi, di cui 451 asintomatici da screening regionali e attività di contact tracing. Quanto ai ricoveri, i pazienti in terapia intensiva sono 210 (-10 rispetto a ieri), 2.281 quelli negli altri reparti Covid (-12). Nei contagi la provincia di Reggio Emilia oggi ha il primato con 132 nuovi casi, seguita da Ravenna (116) e Bologna (104).

Umbria

Registra 450 guariti al Covid nell'ultimo giorno, 28.940 totali, l'aggiornamento odierno dei dati della pandemia sul sito della Regione. Questo a fronte di 415 nuovi casi, 34.825, e cinque morti, 756, con 5.129 attualmente positivi, 40 in meno di ieri. Nell'ultimo giorno sono stati eseguiti 4.530 tamponi molecolari e 3.494 test antigenici, con un tasso di positività del 5.17 per cento. Invariati nell'ultimo giorno i ricoverati in ospedale, 384, 50 dei quali in terapia intensiva.

 

 

 

Friuli Venezia Giulia

Oggi in Friuli Venezia Giulia su 6.719 tamponi molecolari sono stati rilevati 360 nuovi contagi con una percentuale di positività del 5,36%. Sono inoltre 4.349 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 224 casi (5,15%). I decessi registrati sono 25 ai quali si aggiunge uno avvenuto il 27 dicembre 2020. I ricoveri nelle terapie intensive scendono a 61 e quelli in altri reparti a 646. Lo comunica il vicegovernatore con delega alla Salute, Riccardo Riccardi.

 

Lazio

Oggi su oltre 12 mila tamponi nel Lazio (+2.530) e quasi 16 mila antigenici per un totale di oltre 28 mila test, si registrano 1.338 casi positivi (+299), 62 i decessi (+19) e +2.505 i guariti. Diminuiscono i ricoveri e sono stabili le terapie intensive, mentre aumentano i casi e i decessi. Il rapporto tra positivi e tamponi è a 10%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende a 4%. I casi a Roma città sono a quota 662.

Calabria

In Calabria ad oggi sono stati sottoposti a test 479.987 soggetti per un totale di tamponi eseguiti 506.929 (allo stesso soggetto possono essere effettuati più test). Le persone risultate positive al Coronavirus sono 31.774 (+263 rispetto a ieri), quelle negative 448.213. Sono questi i dati giornalieri relativi all'epidemia da Covid-19 comunicati dal dipartimento Tutela della Salute, che fanno registrare -9 ricoverati, +3 terapie intensive, +735 guariti/dimessi e un nuovo decesso.

Puglia

Ci sono stati 30 decessi e 1.233 nuovi casi di positivi al covid-19 registrati nelle ultime 24 ore in Puglia, su 11.802 test, con un tasso di positività del 10,4% in rialzo rispetto all'8,4% di ieri. Dei nuovi casi 459 sono in provincia di Bari, 203 in provincia di Taranto, 194 in provincia di Foggia, 144 in provincia di Lecce, 124 nella provincia BAT, 108 in provincia di Brindisi, 2 residenti fuori regione. 1 caso di provincia di residenza non nota è stato riclassificato e attribuito. Undici delle vittime vivevano nel barese, 8 in provincia di Foggia, 4 in provincia di Taranto, 3 in provincia BAT, 2 in provincia di Brindisi, e 2 in provincia di Lecce.

 

 

 

Sardegna

Sale dal 3,1% di ieri al 5,7% il rapporto casi positivi-tamponi eseguiti in Sardegna, dove oggi il nuovo numero dei contagi torna a crescere: 251 nuovi positivi che fanno salire a 37.647 i casi Covid-19 complessivamente accertati nell'Isola dall'inizio dell'emergenza. Lo rileva l'ultimo aggiornamento dell'Unità di crisi regionale: in totale sono stati eseguiti 564.745 tamponi di cui 6.877 antigenici rapidi, per un incremento complessivo di 4.403 test rispetto al dato precedente. Si registrano anche 7 decessi (962 in tutto). Sono invece 471 i pazienti attualmente ricoverati in ospedale in reparti non intensivi (+3 rispetto al dato di ieri), sono invece 43 (-1) i pazienti in terapia intensiva.

Piemonte

L'Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 821 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 170 dopo test antigenico), pari al 4% dei 20.654 tamponi eseguiti, di cui 12.981 antigenici. Degli821 nuovi casi, gli asintomatici sono 363 (44,2%). I casi sono 213 di screening, 399 contatti di caso, 209 con indagine in corso, 45 in Rsa e Strutture Socio-Assistenziali, 73 in ambito scolastico e 703 tra la popolazione generale. Il totale dei casi positivi diventa quindi di 223.854, di cui 20.072 Alessandria, 11.643 Asti, 7.705 Biella, 30.853 Cuneo, 17.562 Novara, 116.717 Torino, 8.351 Vercelli, 8.020 Verbano-Cusio-Ossola, oltre 1.146 a residenti fuori regione ma in carico alle strutture sanitarie piemontesi. I restanti 1.785 sono in fase di elaborazione e attribuzione territoriale.

Liguria

Sono 268 i nuovi positivi al Covid-19 registrati nelle ultime 24 ore in Liguria, a fronte di 4.123 tamponi molecolari, a cui si aggiungono 3.015 tamponi processati con test antigenico rapido. È questo il dato diffuso dalla task force regionale al lavoro sull'emergenza coronavirus. Secondo quanto riportato dal bollettino quotidiano sono 659 ad oggi i pazienti ospedalizzati sul territorio Ligure, 23 in meno di ieri, dei quali 68 ricoverati in terapia intensiva.

Trentino

Sono 2 i nuovi decessi registrati in Trentino dal bollettino dell'Azienda provinciale per i servizi sanitari (1.206 in totale), si tratta di 5 uomini e di 2 donne, di età compresa fra i 72 ed i 91 anni, 4 dei quali deceduti in ospedale. Sono 7 i nuovi ricoveri e 21 le dimissioni. La situazione pertanto vede attualmente 237 pazienti Covid, di cui 35 in rianimazione (ieri erano 36). I nuovi casi positivi al tampone molecolare sono 49 (su 2.208 test analizzati ieri), mentre quelli all'antigenico 193 ( su 1.361 test rapidi antigenici).

Ultimo aggiornamento: 28 Gennaio, 15:24 © RIPRODUZIONE RISERVATA