Coronavirus, positiva partorisce a Piacenza: neonato negativo, parto blindato

Mercoledì 26 Febbraio 2020
Coronavirus, positiva partorisce a Piacenza: il neonato è negativo

Una mamma positiva al coronavirus ha partorito a Piacenza senza problemi e il bambino è risultato negativo al test sul Covid-19: non è stato contagiato. A dare la bella notizia è stato l'assessore regionale alla Sanità dell'Emilia-Romagna, Sergio Venturi. La donna viene dalla Lombardia. 

Si è trattato di un parto blindato. La donna era stata ricoverata ieri nel reparto di malattie infettive dell'ospedale piacentino, dopo essere stata sottoposta al tampone perché si era saputo che un suo contatto era risultato positivo. Era alla scadenza dei nove mesi. Il personale medico era pronto a mettere in atto tutte le procedure nel caso di una nascita di un neonato positivo e durante il parto sono state prese una serie di misure di protezione e precauzione.

«È una signora che viene dal basso lodigiano, seguita nella gravidanza a Piacenza, dove aveva programmato il parto, e che ha partorito senza problemi», ha spiegato Venturi: «È una bella notizia, quasi commovente».

Non si tratta dell'unico caso in Italia di donna incinta positiva al coronavirus. È all'ottavo mese di gravidanza la moglie del cosiddetto "paziente uno", l'atleta di Codogno di 38 anni ancora ricoverato in gravi condizioni all'ospedale San Matteo di Pavia. La donna si trova all'ospedale Sacco di Milano e «sta bene, ha fatto l'ecografia e la gravidanza procede bene, la bambina sta bene e la gravidanza arriverà a termine», ha detto all'Ansa uno dei dirigenti del gruppo podistico dove corrono la donna e il marito. 

Il neonato di Piacenza nato negativo da madre positiva conferma le ipotesi degli esperti secondo cui il Coronavirus potrebbe non trasmettersi "verticalmente" da madre a figlio. Una bimba senza il virus è nata da una donna ricoverata con Covid-19 nello Shaanxi, Cina nordoccidentale.
 

Ultimo aggiornamento: 27 Febbraio, 11:08 © RIPRODUZIONE RISERVATA