Coronavirus, Amazon darà priorità nelle spedizioni a libri e giocattoli. E pacchi lasciati sull'uscio di casa

Martedì 17 Marzo 2020

Nelle spedizioni  avranno la priorità i generi alimentari, i prodotti per la salute e la cura personale, gli oggetti necessari per lavorare da casa, i libri e i giocattoli per bambini. Al momento della consegna i corrieri  suoneranno al ciotofono o alla porta, manterranno una distanza precauzionale di almeno un metro dal cliente, lasciando   il pacco a terra e attendendo, sempre a distanza, che il cliente ritiri.  Per eliminare ogni tipo di contatto, non sarà richiesta la firma del cliente al momento della ricezione. Questo il nuovo regolamento di Amazon durante l'emergenza coronavirus. «Stiamo seguendo rigorosamente le indicazioni fornite dal Governo e dalle autorità sanitarie locali» fa sapere il gruppo di e-commerce in una nota. A tutela dei dipendenti sono previste misure di sanificazione dei locali, sospensione dei meeting e regolamentazione di accesso e uscita dai siti, dagli spogliatoi, tornelli e recption; redistribuzione delle sedie in mensa e aree comuni. 
Il colosso dell'e-commerce in quetso periodo sta registrando un boom di ordini in tutto il mondo, anche di generi alimentari. Tant'è che negli Stati Uniti ha deciso di asuumere altre centomila persone  a tempo pieno o part time. 

Ultimo aggiornamento: 15:29 © RIPRODUZIONE RISERVATA