Berlusconi compie 85 anni, dalla salute all'ambizione Quirinale: il compleanno dell'ex Cavaliere

Mercoledì 29 Settembre 2021 di Francesco Malfetano
Berlusconi compie 85 anni, dalla salute all'ambizione Quirinale: il compleanno dell'ex Cavaliere
1

A Milano è già in corso una mostra sul Silvio imprenditore. Apicella anche quest'anno ha sfornato una nuova canzone con tanto di dedica. A Roma invece insiste il tentativo di regalarsi grazie a Forza Italia un fisco più leggero. E poi ancora l'ambizione Quirinale e il paracadute del Senato a vita. Con nel mezzo un partito ancora in cerca di un erede (pur avendo ammansito per un po' i suoi delfini fattisi squali) e le consuete diatribe giudiziarie. Silvio Berlusconi oggi compie 85 anni, e lo fa in modo meno sereno di quanto si sarebbe augurato.

 

Berlusconi, lettera agli elettori romani: «Raggi ha tradito, Michetti voto necessario per cambiare la storia»

 

Dalla salute all'ambizione Quirinale: gli 85 anni di Silvio Berlusconi

Il leader di Forza Italia però, è noto per essere tutto fuorché rinunciatario. E lo dimostra appunto la strenua resistenza con cui si è appigliato all'idea di essere il successore di Sergio Mattarella come presidente della Repubblica. Ipotesi zoppicante che però media e politici a lui molto vicini continuano a far rimbalzare un po' ovunque sperando che l'«assolutamente no» iniziale si trasformi in un «perché no?» nel momento in cui mancherà un nome capace di unire tutte le forze politiche. Eppure Silvio unitario, nel senso di non divisivo, nella Penisola non lo è mai stato. Anche se il tempo cancella alcune delle tracce e fa riconsiderare certe posizioni (Romano Prodi ad esempio, ha ammesso che l'ingresso di Forza Italia nel Ppe all'epoca osteggiata con Kohl non fosse così impensabile), le strade praticabile che porterebbero Berlusconi al Qurinale sono poche se non nulle. Piuttosto, con in corsa due amici di vecchia data come Amato o Casini (nonostante le frizioni degli ultimi anni), a restare aperta è la porta per diventare senatore a vita.

 

 

 

Le condizioni di salute

Nel mezzo però ci sono i (purtroppo) tanti problemi di salute che lo costringono a ricoveri e controlli sempre più frequenti dopo aver trascorso il compleanno dello scorso anno in quarantena, e soprattutto la spada di Damocle del Ruby ter. Dopo il rifiuto netto di sottoporsi alla perizia psichiatrica richiesta dai giudici e la richiesta che il processo vada avanti sua assenza, il contenzioso giudiziario è già pronto a riprendere il prossimo 6 ottobre. In più c'è un partito schiacciato tra Salvini e Meloni, il voto alle amministrative da cui Forza Italia uscirà ulteriormente ridimensionata e il sogno di una federazione (chiave di volta per l'ambizione Quirinale) con la Lega che gli consenta alla prossima tornata elettorale di lasciare il campo in buon ordine, senza danni d'immagine eccessivi. In pratica non è un compleanno facile per Silvio che però non ha evidentemente perso il suo spirito battagliero. 

 

 

 

 

Ultimo aggiornamento: 30 Settembre, 10:41 © RIPRODUZIONE RISERVATA