AstraZeneca, ragazza di 26 anni ricoverata a Milano: «Trombosi». Due settimane fa il vaccino

Martedì 13 Aprile 2021
AstraZeneca, ragazza di 26 anni ricoverata a Milano: «Trombosi». Due settimane fa il vaccino

​AstraZeneca, ancora un caso segnalato di trombosi: è una ragazza di 26 anni la paziente ricoverata a Milano. Due settimane fa il vaccino. La giovane donna è ricoverata da ieri al Policlinico di Milano con trombosi cerebrale. La 26enne 16 giorni fa era stata vaccinata con il siero di Astrazeneca, secondo quanto si apprende dall'ospedale. Essendo un intervallo piuttosto lungo, non è possibile al momento stabilire se vi sia una correlazione tra la vaccinazione e la trombosi.

 

«La paziente è cosciente»

 

Al momento, come riferiscono fonti del nosocomio, la paziente è cosciente, in condizioni stabili e sta rispondendo bene alle terapie. La prognosi rimane riservata e la donna è sotto stretta osservazione. 

 

AstraZeneca, «nesso con trombosi possibile». L'Aifa ai medici: vigilate sui sintomi dei vaccinati

Trombosi, gli esperti: «Ecco i sintomi da non sottovalutare, ma vaccinatevi: è il Covid ad aumentare i rischi»

 

 

 

 

 

 

 

 

Ultimo aggiornamento: 21:34 © RIPRODUZIONE RISERVATA