​​Vauro, rissa con l'estremista "Brasile" a Dritto e Rovescio. Serracchiani: «Pd diserti talk che incitano a odio»

​​Vauro, rissa in tv con l'estremista "Brasile". Serracchiani: «Pd diserti talk che incitano a odio»
Il segretario del Pd, Nicola Zingaretti condivide il tweet di Debora Serracchiani in cui propone a tutte le parlamentari dem di non andare più in trasmissioni che incitano all'odio. L'ex governatrice del Friuli attacca la trasmissione di Paolo Del Debbio «Dritto e Rovescio», su Rete Quattro, di ieri sera, durante la quale un esponente neofascista romano, chiamato «Er Brasile» ha intimidito un'ospite presente. Subito dopo, il vignettista Vauro, presente in studio, s'è alzato e lo ha affrontato a muso duro, sfiorando la rissa. «Noi - scrive Serracchiani - non accettiamo questi toni e queste minacce nei confronti degli ospiti. Per questo ho proposto, assieme alle colleghe del Pd di disertare queste trasmissioni televisive che incitano all'odio e alla violenza».

«Mi auguro davvero che quello che i telespettatori hanno visto ieri sera su Rete4 non si ripeta mai più. Vedere una giornalista esser pesantemente apostrofata e minacciata da un figuro, famoso solo per i suoi arresti e i suoi tatuaggi di Hitler, senza che ci fosse una reazione degna di questo nome da parte del conduttore (eccetto la generosa reazione di Vauro) dà il segno del livello a cui siamo arrivati in questo Paese». Lo afferma Nicola Fratoianni di Sinistra Italiana-Leu dopo le polemiche scoppiate dopo la trasmissione televisiva di ieri sera su Rete4. «Mi auguro che anche i vertici di Mediaset - conclude Fratoianni - se ne siano resi conto, e trovino i dovuti accorgimenti perché non si ripetano scene cosi disgustose. Cosi come gli organi di garanzia dei giornalisti predano i dovuti provvedimenti».
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 8 Novembre 2019, 19:28






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
​​Vauro, rissa con l'estremista "Brasile" a Dritto e Rovescio. Serracchiani: «Pd diserti talk che incitano a odio»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 17 commenti presenti
2019-11-09 11:45:03
Che strano, una volta la destra era solo un partito di destra, niente da ridire. Ora sara' che i tempi sono cambiati, nel senso che: un leghista o cmq. simpatizzante di destra, per forza si deve sentire anche neofascista, non esistono piu' le camice verdi o azzurre, quasi tutti hanno la tendenza verso il nero... e quello che ho capito anche da questo social. Il programma del giornalista Del Debbio, pare che sia messo li apposta per provocare, e creare tensione fra gli ospiti in studio, e interventi esterni. Ora divertitevi...
2019-11-09 10:43:51
§§ Sono d'accordo. E,per '' par condicio'',propongo che gli esponenti di destra non vadano piu' in Rai e La7, ognuno resti a casa sua,che e' meglio.
2019-11-09 16:34:20
Quali destre?
2019-11-10 08:50:26
#### quelle che stanno dalla parte opposta delle sinistre.
2019-11-10 12:31:24
Dai dai Phoenix: anche tu! Adesso non puoi dire più destre o sinistre, anche per le mani devi dire mano una e mano due, sennò chi ne ha tre urla alla discriminazione e, poi, passo successivo, saranno mano una mano due e mano oltre ma sempre dalla parte opposta all'appendice, fascista lei, che ha il vizio di crescere dalla parte sbagliata. Tu devi imparare dalla milza, eccheccavolo.