Tatuaggi vietati agli under 14, pronta la proposta di legge

PER APPROFONDIRE: cancro, legge, parlamento, tatuaggi
Tatuaggi vietati agli under 14, pronta la proposta di legge
Mentre il ministero della Salute ritira dal commercio nove pigmenti per tatuaggi che conterrebbero sostanze cancerogene è ferma in Parlamento l'unica proposta di legge depositata che regolamenta l'attività insieme a quella dei piercing. Il testo, depositato dal deputato azzurro Andrea Mandelli nel maggio scorso è del 10 maggio scorso e assegnata alla commissione Affari Sociali. Ma, dopo che è stata incardinata, non è ancora partito l'esame. Eccola in pillole.

Tatuaggi, ritirati tre colori cancerogeni. Ministero Salute: sostanze chimiche a rischio cancro

NIENTE TATUAGGI SOTTO I 14 ANNI - I minori di 18 anni hanno bisogno del consenso di uno dei genitori per potersi sottoporre a tatuaggi e piercing e comunque devono aver compiuto 14 anni. Unica eccezione è il piercing al lobo dell’orecchio, che è consentito ai minori previo consenso di uno dei genitori.

CORSI REGIONALI E ALBUM DEI TATUATORI E PIERCER - Le regioni, entro tre mesi dalla data di entrata in vigore della legge, emanano apposite linee guida per organizzare i corsi di formazione e qualificazione obbligatori per abilitare tatuatori e piercer. La durata complessiva di ciascun corso non può essere inferiore a 150 ore di insegnamento e deve comprendere una parte sia teorica che pratica. Successivamente sarà anche istituito un albo per tatuatori e piercer.

 


CONTROLLO DEL MINISTERO SUI PRODOTTI MESSI IN COMMERCIO - Un decreto del Ministro della salute la disciplina di tutte le modalità di utilizzo e immissione in commercio dei prodotti e degli strumenti per l’attività di tatuaggio e piercing, comunque non senza dettare i principali requisiti sulle sostanze utilizzate. Per garantire maggiore sicurezza a chi vuole sottoporsi alla pratica di tatuaggio e piercing, l’articolo 8 introduce l’obbligo di dare le necessarie informazioni al consumatore, il quale sarà tenuto a rilasciare una dichiarazione attestante il proprio consenso informato.

FIERE E ALTRE MANIFESTAZIONI - Per le attività di tatuaggio e piercing durante fiere o altre manifestazioni simili è comunque necessario effettuare una segnalazione di inizio attività e le medesime attività sono sottoposte alla vigilanza e al controllo previsti per i negozi.

CAMPAGNE INFORMATIVE - Nell’ambito delle attività di promozione della tutela della salute le aziende sanitarie locali realizzano campagne informative sui rischi correlati alle pratiche non corrette di tatuaggio e piercing.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 29 Marzo 2019, 13:12






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Tatuaggi vietati agli under 14, pronta la proposta di legge
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
2019-04-02 12:01:29
Come vuolesi dimostrare, e sempre l'ultima l'Italia,come x le sigarette se non sei magirenne e vietata la vendita ,e per i distributori automatici ci vuole la carta di credito
2019-03-30 00:46:00
Ci si nasconde dietro i tatuaggi.
2019-03-29 16:19:09
giustissimo visto i "segni indelebili" "pericolo di contrarre l'epatite"ogni tanto vengono pure scoperti gli "inchiostri cancerogeni" si sarebbero da vietare anche fino ai 18(proprio come alcol e sigarette) per proteggere da se stesse minorenni maggiorate/minorate invece per le maggiorenni ... che si "arrangino"
2019-03-29 14:16:27
A Napoli vestono le bambine da prostitute e i bambini da Corona e questi fanno leggi per un tatuaggio.