Super Green pass alla Camera, dal 6 dicembre niente ristorante, biblioteca e conferenze stampa per i deputati No vax

Esclusi i parlamentari che hanno la carta verde da solo tampone

Giovedì 2 Dicembre 2021
Super Green pass alla Camera, dal 6 dicembre niente ristorante, biblioteca e conferenze stampa per i deputati No vax

Dal 6 dicembre anche Montecitorio entra nell'era del Super Green Pass. In sintesi le strutture destinate alla ristorazione a tavolo, la biblioteca, l'archivio e le sedi delle conferenze stampa saranno rigorosamente riservate ai soli deputati vaccinati o guariti dal Covid. In altre parole il ristorante della Camera non potrà più essere frequentato dai deputati con Green pass da solo tampone.

 

Roma, mascherine obbligatorie all'aperto: multe fino a mille euro: l'elenco delle strade

 

Super Green pass alla Camera

Le nuove norme varranno fino al 15 gennaio così come in tutt'Italia come previsto dal decreto legge  172 del 2021. La decisione è stata presa dal collegio dei Questori della Camera ovvero dai tre deputati che curano il funzionamento dell'immensa macchina di Montecitorio.

 

 

 

«Restano fermi - si legge nel comunicato della Camera - gli attuali controlli per consentire l'accesso a tutte le sedi della Camera dei deputati, operati sul "Green Pass base" secondo la delibera adottata lo scorso 12 ottobre.  Il "Super Green Pass" sarà richiesto ai fini dell'accesso ad una serie di ambienti di Palazzo Montecitorio e delle altre sedi della Camera: alle strutture destinate alla ristorazione al tavolo; alle iniziative istituzionali e culturali, ai convegni e alle conferenze stampa; alle sedi della Biblioteca e dell'Archivio Storico».

Ultimo aggiornamento: 20:47 © RIPRODUZIONE RISERVATA