Aosta, omofobi contro candidato gay: deturpato il manifesto elettorale

Martedì 21 Aprile 2015 di Marco Pasqua
Il manifesto deturpato
37

Hanno preso di mira un manifesto elettorale attaccato davanti ad una scuola, nel centro di Aosta, vandalizzando l'immagine del candidato dichiaratamente omosessuale. Sul volto di Samuele Tedesco, che corre con la lista del Pd, sono state così disegnate enormi sopracciglia, orecchini e una collana. Accanto, le due lettere che richiamano il brand di un famoso stilista francese. La foto è stata condivisa da Tedesco, 21 anni, studente universitario e attivista per i diritti Glbt, sulla sua pagina Facebook.

«Lasciamoci qualsiasi idea politica alle spalle. Questo gesto è una vergogna ed è da condannare, dico davvero – ha scritto il candidato Democrat - La gente non capirà mai la sofferenza che una persona può vivere ogni giorno da attacchi di questo tipo che, sebbene possano sembrare infantili e immaturi, sono del tutto un massacro alla società civile che io voglio ed intendo rappresentare». «Quello che mi ha più ferito – aggiunge il ragazzo, che recentemente è stato protagonista di un video contro l'omofobia – è che ad un insulto per strada si può rispondere, mentre in questo caso no».

Tanti i commenti di solidarietà che stanno arrivando in queste ore. Alcuni ragazzi hanno anche pubblicato una loro foto ritoccata, in cui hanno le sembianze di una donna: “Io ti sostengo così – scrive Lorenzo, insieme alla foto di solidarietà - Se loro pensano che per difendere i nostri diritti bisogna essere truccati e con la piega a posto bene! Eccomi anch'io a difendere i miei/nostri diritti come pensano questi poveretti! Dai su che quello che non uccide fortifica! Ridiamo in faccia a sta gente”.

Ultimo aggiornamento: 12:27