Migranti, Salvini: «Rimpatriarli tutti? Ci metteremo 80 anni»

PER APPROFONDIRE: matteo salvini, migranti, salvini
Migranti, Salvini: «Rimpatriarli tutti?
Ci metteremo 80 anni»
Matteo Salvini a Rtl 102.5 «Entro autunno stiamo lavorando per fare gli accordi di espulsione e rimpatrio volontario assistito con tutti i Paesi» di provenienza, ha aggiunto il vice premier spiegando: «Per ora l'unico che funziona è con la Tunisia, ne rimpatriamo 80 a settimana ma anche se ne espelliamo 100 ci mettiamo 80 anni». ​Il vicepremier ha poi sottolieanto che andrà in Tunisia entro settembre: «Da lì ne sono arrivati più di 4mila e non c'è guerra, carestia, peste e non si capisce perché».
 


Sui magistrati. «Per carità di Dio non ce l'ho con i magistrati, come non ce l'ho con i dentisti o i tassisti. Se un tassista ti frega, non vuole dire che tutti ti fregano. Ma che ci sia qualche magistrato con chiare e evidenti simpatie politiche non svelo il mistero di Fatima». Lo ha detto Matteo Salvini in una intervista a Rtl 102.5. «Io posso essere criticato su tante cose, ma che sia un delinquente e un sequestratore penso possa far ridere», ha aggiunto il vicepremier riferendosi all'indagine sulla Diciotti.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 9 Settembre 2018, 16:09






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Migranti, Salvini: «Rimpatriarli tutti? Ci metteremo 80 anni»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
VIDEO
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 40 commenti presenti
2018-09-10 16:25:52
Capito perché per il mondo civile l'Italia è inaffidabile da questa primavera? Ve lo dico io, sono arrivati i legagrilli!
2018-09-10 16:23:05
Non è salvini che dice questo. Sono i tempi realistici previsti dal PD. salvini lo ha promesso, 600 espulsioni al giorno per 365 giorni = 219.000 all'anno. lui non è mica Renzi che prendeva, anni fa, in giro gli italiani. salvini ha una sola parola.
2018-09-10 10:47:45
Come promesso nell'edizione 2017, Matteo Salvini è tornato a Cernobbio da vicepremier. "L'anno scorso metà degli interlocutori era preoccupata, l'altra metà divertita", ricorda in apertura di discorso il ministro dell'Interno. "Le prime volte che venivo qui c'era qualcuno che mi dava il bigliettino massonico e questa scena negli anni è avvenuta sempre più frequentemente". Ma adesso nessun bigliettino da visita. Salvini saluta molti imprenditori presenti e poi si incontra privatamente con i vertici di colossi italiani e internazionali come Fulvio Conti, presidente di Tim (per la vendita della rete internazionale Sparkle, per ragioni di sicurezza), Marco Alverà, a capo di Snam (sugli investimenti del gruppo in Italia, per 1 miliardo l' anno, e sul tema Tap), Stefano Venturi, numero uno di Hp Italia, Philippe Donnet, ceo delle Generali.
2018-09-10 13:02:59
Salvini NON è vicepremier. In Italia il premier NON ESISTE!!! Studiare la Costituzione, please.
2018-09-10 14:40:51
Su dai, non te la prendere per questo errore dovevo scrivere "premier", la prossima volta stato pià attento, e poi neanche a me piace essere esterofilo lo citerò per Dux almeno è latino. Per la costituzione..., perchè dovrei studiarla se non mi appartiene, mi è stata imposta e le cose imposte non mi sono mai piaciute, e poi la parola è inappropriata..., "costituita..." da chi? Forse voluta dal popolo? Non credo proprio, è stata messa al vaglio di un referendum? No! Allora non rappresenta una volontà popolare, ergo, per me è una imposizione, e dovrei studiarla? Se i cialtroni che l'hanno stesa avevano tempo da perdere potevano benissimo copiare costituzioni da Paesi più seri se volevano una "democrazia", che ne so... dalla Gran Bretagna, dagli Usa... dicasi invece che la copulazione incestuosa di democrazia cristiana e comunista ha prodotto questo aborto.