Irruzione Veneto fronte skinhead. Renzi interviene: condanne timide

PER APPROFONDIRE: destra, naziskin, pd, renzi
Irruzione Veneto fronte skinhead  Renzi interviene: condanne timide
«Il Pd è in prima fila a dire che è uno scandalo e una vergogna, ma mi piacerebbe lo fossero tutte le forze politiche». Il segretario dem Matteo Renzi commenta così l'irruzione di Naziskin verificatasi ieri a Como in occasione della tappa ad Asti del suo tour "Destinazione Italia". E aggiunge: «Su questi temi non devono esserci divisioni. Sono preoccupato per alcune considerazioni fatte in queste ore. C'è un atteggiamento quasi timido nel condannare gesti come questi che invece vanno condannati da tutte le parti politiche. Vedo stamattina dichiarazioni stravaganti, anche su trasmissioni televisive. Non soltanto il Pd condanna con fermezza, ma chiede a tutte le forze politiche di essere unanimi nel condannare ogni tipo di violenza di impianto fascistoide».

LEGGI ANCHE Migranti, gruppo Veneto fronte skinhead fa irruzione alla riunione dei volontari

Poco più tardi Renzi ha poi twittato: «Qualsiasi gesto di violenza va condannato senza se e senza ma. Intimidazioni e provocazioni di segno fascistoide vanno respinti non solo dalla sinistra ma da tutta la comunità politica nazionale, senza eccezione alcuna. Su questi temi non si scherza». 

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 30 Novembre 2017, 11:21






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Irruzione Veneto fronte skinhead. Renzi interviene: condanne timide
CONDIVIDI LA NOTIZIA
VIDEO
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 31 commenti presenti
2017-12-01 09:37:29
Che saltano fuori violentemente sono i fascisti non i comunisti.
2017-12-01 00:56:48
La colpevolezza di renzi per averci riempito di clandestini e drenato verso di essi decine di miliardi che avrebbero potuto alleviare le difficolta' di molti poveri italiani, e' sicuramente maggiore di quanto fatto da quel gruppo di teste rasate !
2017-12-01 11:56:46
guarda se c’e una certezza al mondo è che a questi fascistoni figli di papa dei poveri non ne può importare di meno. anzi per restare in tema non gliene “frega” niente.
2017-12-01 00:41:11
Chissa perché quando sono quelli dei centri sociali il Fiorentino non usa le stesse parole.....quelli non sono delinquenti?
2017-11-30 21:09:33
... interessante la frase. : "su questi temi non ci debbono essere divisioni ".. ma di fonte all'invasione in atto favorita dall'èlite cattocomunista chi ha mai chiesto il parere degli indigeni o si ritiene che questi da bravi sudditi siano tutti d'accordo a far la fine delle macedonie a fine pasto..