Mercoledì 28 Settembre 2016, 09:29

Roma, il no di Tutino per il Bilancio blocca la Raggi: allarme conti in Campidoglio

PER APPROFONDIRE: m5s, roma, salvatore tutino, virginia raggi
Il no di Tutino blocca la Raggi: allarme conti in Campidoglio /Retroscena «Incassati solo rifiuti»: lo sbandamento della base grillina

di Simone Canettieri e Mauro Evangelisti

Ha aspettato 20 giorni che partisse una mail dal Campidoglio alla Corte dei conti. Poi alla fine ha fatto un passo indietro. Salta anche Salvatore Tutino. Il giudice contabile che Virginia Raggi aveva di fatto scelto come assessore al Bilancio, tanto che altri componenti della giunta avevano azzardato «sì, è lui il prescelto», se ne va sbattendo la porta. Stanco di essere sulla graticola e di essere il bersaglio di critiche e polemiche del M5S romano, ieri ha spiegato: «Non posso accettare accuse totalmente...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Roma, il no di Tutino per il Bilancio blocca la Raggi: allarme conti in Campidoglio
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2016-09-29 15:11:49
Non è certo la mancanza di un assessore a creare i problemi dei "conti " in Campidoglio ma quei soggetti che manipolano i conti (ed i soldi!)
2016-09-28 13:37:09
Ho letto in un sito che i partiti finora in disaccordo mai si sono visti così coalizzati come nell'attaccare la Raggi. Questo mi dà a pensare che tutti attingevano a piene mani nelle nostre tasche ed ora temono che la festa sia finita. Come può la Raggi in pochi mesi risolvere lo schifo che altri hanno causato per anni? Vogliono lasciarla lavorare? Forse no. È più importante il loro tornaconto minacciato