Pisa, il sindaco leghista contro la costruzione della moschea, la sinistra insorge

Mercoledì 5 Giugno 2019 di Mario Ajello
Pisa, il sindaco leghista contro la costruzione della moschea, la sinistra insorge
25
Guerra di religione a Pisa. Il sindaco leghista Michele Conti vuole impedire la costruzione della moschea e la sinistra per protesta va in piazza. In ballo c'è da tempo la costruzione della moschea, su un terreno di proprietà della comunità musulmana. Aveva avuto tutte le autorizzazioni necessarie, compresa quella “paesaggistica” della sovrintendenza, il 17 maggio scorso.

Il 18 maggio, cioè il giorno dopo, la sovrintendenza, mentre il Comune leghista faceva fuoco e fiamme, e minacciava ricorsi, ha scoperto un errore nella propria autorizzazione e ha annunciato una correzione. Intanto il Comune ha bloccato l'iter del coinvolgimento delle imprese.

E così, venerdì sera, in piazza Dante, ci sarà una manifestazione per la libertà di culto, indetta da cittadini pisani e da associazioni solidali e anti-leghista. Ma sul Carroccio nessuno si preoccupa: "Se questi amici degli immigrati non la smettono, facciamo un bel referendum popolare sulla costruzione della moschea e vediamo chi vince".
Ultimo aggiornamento: 13:28 © RIPRODUZIONE RISERVATA