Salvini: «Polizia sui treni per cacciare chi non paga. Negozietti etnici chiusi entro le 21»

Salvini: «Pattuglioni polizia sui treni:  cacciare a calci chi non paga Video  Negozietti etnici chiusi entro le 21»
«Ho in programma di fare dei pattuglioni della polizia a bordo dei treni per cacciare a calci in culo chi non paga o delinque». Queste le parole del vice premier e ministro degli Interni Matteo Salvini, durante una diretta Facebook dal tetto del Viminale. «C'è l'Altare della Patria, posso farlo vedere senza essere accusato di nostalgie mussoliniane, lì l'Eur, poco lontano c'è Latina, con bonifiche di terre che erano paludi e adesso sono città, ma non so se posso dirlo, che le ha fatte Mussolini...», ha detto il ministro dell'Interno, indicando i luoghi della capitale che si vedono all'orizzonte, e ironizzando sul rischio di essere tacciato di fascismo: «Quindi viva la libertà, viva la democrazia».

 


Chiusura dei negozi etnici entro le 21. Lo prevede un emendamento nel decreto sicurezza annunciato da Salvini. «Chiusura entro le 21 dei negozietti etnici che diventano ritrovo di spacciatori e di gente che fa casino», ha proseguito il ministro dell'Interno, sottolineando che «non è un'iniziativa contro i negozi stranieri ma per limitare abusi di certi negozi che diventano ricettacolo di gente che fa casino».


 


Sicurezza negli stadi, paghino le società. «Ogni domenica migliaia di unità delle forze dell'ordine sono impegnate a gestire l'ordine pubblico e chi paga? Noi. Chiederemo alle società di calcio di destinare il 5-10% dell'incasso dei biglietti per la gestione dell'ordine pubblico. Non è giusto che siano gli italiani a pagare», ha poi detto il vicepremier e ministro dell'Interno, annunciando un emendamento al decreto sicurezza. 

La ruspa per i Casamonica. «È questione di giorni. Entro ottobre guiderò personalmente la ruspa che abbatterà la villa abusiva dei Casamonica a Roma. Non vedo l'ora di raderla al suolo per restituirla alla comunità», ha poi detto Salvini. 

Assunzioni nelle forze dell'ordine. Le 10mila assunzioni nelle forze di polizia verranno finanziate con un miliardo tagliato ai fondi destinati all'accoglienza dei migranti. È quanto ha detto ancora il ministro dell'Interno ribadendo che non è intenzione del governo tagliare personale nelle questure e nei presidi di polizia. «Qualche giornale ha scritto che stiamo lavorando per togliere forze ordine. Non è così ognuna delle questure italiane avrà più uomini, nessuna città italiana perderà un solo poliziotto e, anzi, ci saranno più uomini». I soldi per assumerli, ha aggiunto «li troviamo ad esempio tagliando sulle spese per l'immigrazione e l'accoglienza di un esercito di finti profughi. Spero dunque quest'anno di farvi risparmiare più di un miliardo, che significa 10mila forze dell'ordine in più».


 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 11 Ottobre 2018, 14:08






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Salvini: «Polizia sui treni per cacciare chi non paga. Negozietti etnici chiusi entro le 21»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 6 commenti presenti
2018-10-12 09:32:18
Salvini! Avanti tutta!!
2018-10-12 10:30:27
verso il nulla.
2018-10-12 07:29:05
Bel proposito. Ma Salvini deve prima di tutto far TUTELARE il personale delle FFOO dagli interventi di magistratura e anime belle. Gli agenti da anni preferiscono ESSERE PICCHIATI (o peggio) piuttosto che applicare la necessaria dose di forza pubblica temendo di passare piu' guai loro che i facinorosi o i delinquenti che cercano di bloccare. SE un agente che nell'esercizio delle sue funzioni teme di andare sotto processo per torture o peggio come potra' difendere la societa' se la societa' NON lo difende ? Ovvero rinnega gli atti compiuti a suo nome ? SE una banda di rapinarori tortura una coppia di vecchietti tutti indignati e a versare lacrime di coccodrillo. Se quegli stessi rapinatori rimanessero feriti o uccisi nel corso della cattura apriti cielo. Caino in italia NON ha nulla da temere. Abele e' morto e sepolto.
2018-10-11 21:52:09
Capitan Fracassa continua imperterrito con i suoi proclami. Ma fino a quando gli italiani si accontenteranno di queste sparate che lasciano il tempo che trovano?
2018-10-11 20:55:22
«È questione di giorni. Entro ottobre guiderò personalmente la ruspa che abbatterà la villa abusiva dei Casamonica a Roma. Non vedo l'ora di raderla al suolo per restituirla alla comunità» Ma se la rade al suolo cosa restituisce alla comunità?