Lega, Maroni non si presenta al comizio di Salvini

Sabato 24 Febbraio 2018
Salvini (ap)
39
Il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, a sorpresa non è andato alla manifestazione del Carroccio con il segretario Matteo Salvini in piazza Duomo, a Milano.

Il corteo dei sostenitori della Lega è partito da Porta Venezia per arrivare appunto in piazza Duomo per il comizio di Salvini. Il corteo è aperto da uno striscione 'Prima gli italianì ma è costellato anche di bandiere autonomiste. Presenti il presidente del Veneto, Luca Zaia, con una bandiera veneta, e l'ex ministro Roberto Calderoli.

Il corteo leghista - a cui si è unito anche il candidato presidente della Lombardia, Attilio Fontana - è stato un mix del vecchio e del nuovo corso del partito. Slogan 'nazionali', con i cartelli che invocano 'Salvini premier' e bandiere con colore dominante blu. E poi i vessilli - e i fumogeni - verdi a ricordare la linea 'padana' del Carroccio. Fra i cori intonati, ' alvini premier', 'chi salta comunista è', 'il 4 marzo voto Lega', e 'autonomia' e 'centri sociali andate a lavorare'.
Ultimo aggiornamento: 16:05 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci