Brasile, Salvini: «Dopo vittoria Bolsonaro ci rimandino indietro Battisti»

Domenica 28 Ottobre 2018
17
«E ora chiederò che ci rimandino in Italia il terrorista rosso Battisti». Lo ha detto Matteo Salvini dopo aver fatto i complimenti al neo presidente brasiliano Jair Bolsonaro. Salvini ha ribadito su Twitter che uno dei primi atti che l'Italia intende fare nei confronti del Brasile sarà quello di richiedere l'immediata estradizione dell'ex leader dei Proletari armati per il comunismo Cesare Battisti, condannato a diversi ergastoli in Italia.

LEGGI ANCHE Brasile, trionfa l'ultradestra: Bolsonaro eletto presidente con il 55% dei voti

 
  Ultimo aggiornamento: 29 Ottobre, 09:25 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci