Fondi della Lega, Md: Salvini eversivo intimidazione ai pm

PER APPROFONDIRE: lega, matteo salvini
Fondi della Lega, Md: Salvini eversivo intimidazione ai pm
«L'accusa alla magistratura di intervenire per scopi politici e di agire per ribaltare le scelte compiute democraticamente dagli elettori ha una portata eversiva, e realizza una grave interferenza rispetto all'esercizio delle prerogative che alla giurisdizione spettano a tutela dei diritti e della legalità».Così Magistratura democratica, la corrente di sinistra delle toghe, replica alle dichiarazioni di Matteo Salvini sul sequestro dei fondi alla Lega, parlando di toni e contenuti «intimidatori».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 7 Settembre 2018, 15:41






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Fondi della Lega, Md: Salvini eversivo intimidazione ai pm
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 5 commenti presenti
2018-09-09 09:23:38
....magistratura democratica,se non esisteva....avrebbero dovuto crearla......!....grazie signore per farci stravincere alle prossime elezioni....!
2018-09-08 23:05:42
E va bene, un'altra denuncia per vilipendio alla Magistratura, che per me fa acqua da tutte le parti e non uso altri termini per non essere denunciato. Per me comunque Salvini ha perfettamente RAGIONE. Altra acqua al mulino di Salvini.
2018-09-08 13:00:34
Matteo Salvini vola nei sondaggi. La sua politica sull'immigrazione lo ha portato a raddoppiare i consensi arrivando tra il 32 e il 34 per cento. "Oggi i militanti del M5s favorevoli alla politica di Salvini sui migranti sono saliti da uno a due terzi del totale", ragiona Bruno Vespa, "se poi 51 migranti ospitati e rifocillati dalla Caritas e coccolati da ventimila gelati mandati dal papa se ne vanno per conto loro, se la magistratura di Palermo contesta al ministro il sequestro di persona aggravato per la vicenda Diciotti (privilegio accordato ai più pericolosi banditi dell'Aspromonte), se la magistratura genovese conferma il sequestro di tutti i soldi della Lega presenti e futuri, è evidente che una fantastica e irripetibile congiunzione astrale vuole consegnare il Paese a Salvini su un piatto d' argento". Il sequestro fino a 49 milioni di euro, continua Vespa, "seppure giuridicamente forse legittimo", "lascia qualche dubbio, se non altro perché Bossi e il suo tesoriere Belsito sono stati condannati soltanto in primo grado. Si dice che loro abbiano speso 300mila euro. Il resto dove sta? Chi e come lo ha speso? Forse la magistratura dovrebbe far luce su questo, prima di mettere in condizioni di non fare politica quella che - seppure virtualmente - oggi è la prima forza del Paese". E attenzione, conclude Vespa, potrebbe esserci un'ultima clamorosa "sorpresa". Che magari verrà "da un contrasto finora inedito tra Salvini e Di Maio sulla magistratura".
2018-09-08 11:53:11
OGGI 8 SETTEMBRE, mi ricorda una data storica, quella dei vigliacchi, dei pavidi e dei traditori i cui figli, nipoti e pronipoti ancora non hanno imparato a essere uomini..., venduti all'europa e al miglior offerente, arroganti di un potere illegittimo, corrotti nella mente e nell'animo che di bassezze morali e sociali hanno fatto virtù, appestando con i loro miasmi polmonari una società che dalla fine della guerra nonostante le miserie materiali avevano però intatto il senso dell'onore, della parola data, dell'onestà, una stretta di mano era una firma...un debito d'onore, una promessa che andava mantenuta, l'orgoglio della virtù.
2018-09-08 10:45:28
Dopo la sentenza del Riesame, che ha condannato la Lega a versare oltre 49 milioni di euro, il Carroccio potrebbe appellarsi alla Corte europea della Giustizia. "Diamo tempo al tempo, in Europa una sentenza di questo tipo non può reggere e verrà sicuramente polverizzata. Siamo noi la parte lesa" riferiscono fonti parlamentari. Infatti sono stati già sequestrati 3 milioni al partito e nelle casse ne rimangono giusto 5. L'ipotesi che starebbe avanzando, riporta il Giornale, è quella di ricordare che "La Lega per Salvini premier, di cui Matteo Salvini è il segretario e il cui statuto è stato depositato presso la Commissione di garanzia degli Statuti del Parlamento il 15 novembre 2017, sia un partito che nulla ha che vedere con la Lega per l'Indipendenza della Padania. Non smentisce questa supposizione l'onorevole della Lega, Paolo Grimoldi: "Se la Lega cambierà nome, ne parleremo al prossimo Congresso. Per ora andiamo avanti" e lancia una frecciatina al Pd che nell'arco di tempo in cui il Carroccio ha utilizzato i 49 milioni, ha prosciugato i conti di ben 186 milioni e si interroga: "Se il Pd avesse speso anche un solo euro in maniera non lecita, allora dovrebbe restituire questi 186 milioni?". Sono comunque in tanti a mostrare sostegno al leader leghista, lanciando attraverso i social una raccolta pubblica di donazioni a favore del partito per ripagare la richiesta della Procura, con il rischio però che anche queste donazioni finiscano sotto sequestro. Intanto l'ultimo sondaggio Swg sembra ripagare Salvini i cui consensi lo danno al 34,9% al Nord, al 32,2% al Centro e al 19,9% al Sud. Insomma un'esponenziale crescita rispetto a cento giorni fa.